Nonna a 34 anni: “sono benedetta, non vecchia”/ “Oggi lo consiglierei a tutte”

- Emanuela Longo

Diventa nonna a soli 34 anni ed esprime tutta la sua gioia su Facebook: “Non significa essere vecchi ma benedetti”, il messaggio di Pamela

nonna 34 anni facebook 640x300
Nonna a 34 anni, foto Facebook

Grande gioia per una giovane mamma di Marsala, nel Trapanese, Pamela, che all’età di 34 anni è già diventata nonna. A permetterle di vivere alla sua età la felicità per la nascita della sua prima nipotina è stata la figlia sedicenne. Una gioia immensa al punto che la donna ha voluto esternarla con un post sul suo profilo Facebook, destinato a fare in breve tempo il giro dei social. A condividerlo non sono state solo le testate locali ma anche nazionali, a partire da RaiNews. Nella foto che ha postato e con la quale ha accompagnato le sue parole, è immortalata la neo nonna in una stanza dell’ospedale di Marsala, mentre tiene in braccio la neonata il cui volto è però oscurato parzialmente da una emoji.

Nel post la nonna 34enne ha scritto: “Se diventare nonni fosse solo una questione di scelta consiglierei a ognuno di voi di diventare nonna… Fino a qualche mese fa, certamente non pensavo di diventare nonna a 34 anni”. Oggi tuttavia può dirlo: “Essere nonni non significa essere vecchi, significa essere stati benedetti con il regalo più bello che possa esistere”.

NONNA A 34 ANNI: È LA PIÙ GIOVANE DI MARSALA

La giovane neo nonna 34enne siciliana non poteva non mandare il suo “ringraziamento speciale” al reparto Ginecologia dell’ospedale, riservando parole di grande stima a medici, infermieri e ostetriche che hanno reso possibile la nascita della sua nipotina, prendendosi cura anche della figlia sedicenne. Pamela, come spiega Fanpage.it – che in realtà parla della nascita di un nipotino maschio – guadagna così il record di nonna più giovane di Marsala, ma probabilmente d’Italia, un traguardo raggiunto dal fatto di aver a sua volta dato alla luce molto giovane la figlia Michelle, oggi mamma. Una scelta inizialmente non condivisa dalla nonna ma poi accettata e sostenuta. “A volte non capirò le tue scelte, A volte non saremo d’accordo ma non ci sarà mai e poi mai una sola volta in cui non sarò dalla tua parte… Sarò sempre con te, dalla tua parte, nella vittoria e nella sconfitta, perché ogni cosa che fai tu è un p’  come se la facessi anche io… perché tu sei una parte di me…”, aveva scritto Pamela alla figlia pochi giorni prima del lieto evento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA