Nuela, Emanuele Crisanti a X Factor 2019/ Sì di Ayane con Ti Voglio al mio Funerale

- Davide Giancristofaro Alberti

Nuela, Emanuele Crisanti a X Factor 2019: tutto pronto per il dopo Carote: conquista il sì con Ti voglio al Mio Funerale

carote 2019 sky
Carote a X Factor (Sky)

E’ finalmente giunto il momento di ritornare sul palco di X-Factor per Emanuele Crisanti, in arte Nuela, che con ‘Carote’ è riuscito ha conquistare tutto il popolo della rete. Merito di un brano molto gradevole, leggero e condito di grande ironia, capace di totalizzare milioni di visualizzazioni sui social. Nei bootcamp di questa sera Emanuele Crisanti vuole stupire ancora e allora osa con un nuovo inedito che si chiama Ti voglio al mio Funerale. Una canzone dal titolo molto provocatorio, che però gli consente di strappare il pass per gli Home Visit. Il pubblico è con lui, la giura con Malika Ayane pure. L’ex di Cesare Cremonini, infatti, decide di farlo sedere sulla quarta sedia. Missione compiuta per il talentuoso youtuber, che ora può proseguire la sua scalata ai live di X-Factor con il morale a mille ed un giudice pronto a valorizzarlo nella sua fase di crescita. (Agg.Jacopo D’Antuono)

Nuela è giù una star

Emanuele Crisanti, in arte Nuela, è già una star. Tutto merito della sua “Carote”, il tormentone che nel giro di poche settimane ha superato le 10 milioni di visualizzazioni su Youtube. Una canzone semplice, banale, molto ironica e quasi folle, ma che grazie ad un buon ritmo e ad un ritornello molto orecchiabile, è riuscita a conquistare il pubblico di casa, tra l’altro in maniera trasversale, dai grandi ai piccini. “Carote, carote solo carote le regalo a mio nipote e diventano banconote”, la cantano nelle scuole gli adolescenti, e il tormentone di conseguenza rimane impresso anche nelle menti dei genitori, che a loro volta la canticchiano per un loop pressochè infinito. Un vero e proprio lampo di genio il pezzo di Nuela, così come l’ha definito il giudice Sfera Ebbasta al primo ascolto.

NUELA, EMANUELE CRISANTI A X FACTOR 2019: DOPO CAROTE COSA CANTERÀ?

In una recente intervista a La7, al programma “L’aria che tira”, lo stesso giovanissimo cantautore ha spiegato come è nato il suo brano, scritto quando aveva appena 14 anni: “Ero in viaggio in Norvegia, ero in auto e dissi che volevo scrivere una canzone, mi stavo annoiando, volevo fare qualcosa di simpatico, non serio e mi sono detto, prendo un oggetto a caso e ci faccio tutte le rime che mi vengono in mente”. A quel punto ha registrato la canzone e l’ha fatta sentire a degli amici: “Non mi ero reso conto che fosse qualcosa di un po’ speciale – ha aggiunto – pensavo fosse una cretinata, ma loro mi hanno detto che rimaneva in testa, poi sono andato ai casting e mi hanno preso”. Tornando ai record di “Carote”, oltre alle 10 milioni di visualizzazioni dell’esibizione di X Factor, il brano ha racimolato anche 750mila views su Spotify, e si avvia agilmente verso il milioni. Ora tutti si domandano con cosa si presenterà Nuela alla prossima esibizione: un nuovo tormentone scritto da lui oppure il 16enne Emanuele sorprenderà con altro? Non ci resta che iniziare il conto alla rovescia per scoprirlo

© RIPRODUZIONE RISERVATA