Nuovo 730 con Superbonus e misure anti-Covid/ Disponibili bozze dei modelli 2021

- Mirko Bompiani

Nuovo 730, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato le bozze dei modelli del prossimo anno: ecco le principali novità introdotte

nuovo 730
Agenzia delle Entrate, logo (Wikipedia)

Nuovo 730 con Superbonus e misure anti-Covid: disponibili sul sito dell’Agenzia delle Entrate le bozze dei modelli 2021 della dichiarazione dei redditi ma anche della Certificazione Unica, Iva e modello 770. Importanti novità, dunque, per quanto riguarda la dichiarazione dei redditi 2021: il Corriere della Sera evidenzia che nel nuovo modello 730 entrano il trattamento integrativo per i redditi da lavoro dipendente e, come dicevamo, il Superbonus e le misure anti-Covid come bonus vacanze e bonus mobilità.

Il nuovo modello comprende anche la detrazione per erogazioni liberali a sostegno delle misure di contrasto dell’emergenza Covid-19, senza dimenticare il bonus facciate, ovvero la detrazione delle spese per il rifacimento delle facciate degli edifici.

Nuovo 730 con Superbonus e misure anti-Covid

Per quanto riguarda lavoratori dipendenti e pensionati, il nuovo modello 730 recepisce le novità normative che riguardano l’anno d’imposta del 2020, mentre per quanto concerne il modello Iva/2021 troviamo tra le novità la riduzione dell’aliquota per le cessione di beni necessari per il contenimento e la gestione dell’emergenza coronavirus, ma anche «l’estensione del regime forfetario all’attività di oleoturismo nonché alcune modifiche alla disciplina delle prestazioni di servizi di telecomunicazione, teleradiodiffusione ed elettronici rese a committenti non soggetti passivi», spiega il Corriere.

Approdano nella Certificazione Unica 2021 il trattamento integrativo e l’ulteriore detrazione per i redditi di lavoro dipendente e assimilati, mentre per quanto riguarda il modello 770/2021, tra le novità, annoveriamo l’aggiornamento delle istruzioni sull’erogazione dei dividendi distribuiti alle società semplici. Non dimentichiamo l’inserimento nei prospetti riepilogativi dei nuovi codici per la gestione della tardività dei versamenti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA