Ombretta Colli moglie Giorgio Gaber/ “Mai gelosa di Mina”, figlia Dalia “loro amore…”

- Emanuela Longo

Ombretta Colli e la figlia Dalia a La Vita in Diretta ricordano il grande Giorgio Gaber, marito e padre. Dai successi al loro amore

ombretta colli dalia vita in diretta 640x300
Ombretta Colli e Dalia

La storia di Giorgio Gaber ed Ombretta Colli è stata ricordata oggi nel corso della puntata de La Vita in Diretta, insieme a Lorella Cuccarini. In collegamento con la trasmissione, oltre alla Colli – autrice del libro “Chiedimi chi era Gaber” – anche la figlia Dalia Gaberscik. Ombretta ha di recente scritto un libro in cui per la prima volta parla di Gaber come uomo: “Abbiamo insistito tanto con la mamma per fare questo libro”, dice la figlia, “se ne è parlato poco di lui come uomo perchè con la fondazione si è sempre cercato di promuovere il suo lavoro”. Non sono mancati ovviamente i filmati dell’epoca che hanno visto protagonista il grande Gaber, da Canzonissima del 1968 ad Avanti un altro dell’anno seguente. Spazio poi all’amore tra Giorgio e Ombretta, durato 40 anni. A tal proposito la donna ha ricordato con grande piacere un momento molto importante, quello del primo incontro con il cantautore. “Giorgio doveva fare la copertina di un disco e andare a Sanremo ma la ragazza che doveva fare la copertina si dette malata la mattinata delle riprese. Mi chiamò allora un amico, che era l’organizzatore della copertina, chiedendomi questo favore, io andai, conoscevo poco Giorgio, ci demmo appuntamento in galleria come tradizione milanese vuole. Abbiamo fatto la copertina e poi siamo andati a mangiare – questa cosa irrita mia figlia perchè dice che lo dico spesso – ma al momento di pagare il conto, lui inizia a mettersi le mani su tutte le tasche, sbiancava sempre più, aveva lasciato o perso il portafoglio. Era l’ultima delle cose a cui pensava”, ha ricordato la Colli.

OMBRETTA COLLI E DALIA, MOGLIE E FIGLIA GIORGIO GABER A LA VITA IN DIRETTA

Ombretta Colli ha ammesso di aver compreso sin da subito che Giorgio Gaber sarebbe stato l’uomo del suo destino: “abbastanza velocemente”, ha ammesso a La Vita in Diretta. Loro furono una coppia straordinaria non solo nella vita ma anche in tv. Dopo un mese dal loro incontro andarono a vivere insieme, poi ci fu entro un anno il matrimonio e successivamente la nascita di Dalia. La figlia ha commentato: “Io ho avuto la fortuna di vivere in una casa dove passava chiunque, da Franco Battiato a Paolo Villaggio, non è stata una infanzia comune, all’inizio avrei preferito essere una bambina più anonima”. A La vita in diretta si sono celebrati anche i duetti storici di Gaber, da Mina passando per Enzo Jannacci ed Adriano Celentano. “Se ero gelosa di Mila? No”, ha ammesso la Colli, “lei intanto è una donna deliziosa e molto seria anche, più di quello che si può pensare vedendola sempre così sorridente, erano due persone che lavoravano benissimo insieme e hanno fatto una tournee straordinaria”. Ma qual è stato il segreto della loro unione umana e professionale? “Non credo ci fosse un segreto o qualcosa di straordinario”, ha ammesso ancora Ombretta. Infine la parola finale a Dalia: cosa le ha insegnato questo grande amore? “Essere persone serie in quello che si fa, abbiamo la fortuna di fare un lavoro che facciamo con tutta la serietà del mondo ma anche nei rapporti personali cercare di essere persone serie, cercare di non dare seguito a vocine vanitose e badare a ciò che di solido si è costruito”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA