OMICIDIO ILENIA FABBRI/ Sospetti sull’ex marito: duplicate chiavi di casa ex moglie?

- Alessandro Nidi

Omicidio Ilenia Fabbri: a Storie Italiane si parla della possibilità che l’ex marito, Claudio Nanni, abbia duplicato le chiavi di casa

omicidio ilenia fabbri
Ilenia Fabbri (Storie Italiane)

Novità in merito all’omicidio di Ilenia Fabbri, la 46enne assassinata nelle scorse settimane in quel di Faenza. Edoardo Lucarelli, inviato di Storie Italiane, ha svelato che Claudio Nanni, ex marito della donna assassinata, avrebbe duplicato delle chiavi molto simili a quelle di casa della stessa vittima. “Sappiamo con certezza che l’indagato sei/sette mesi fa aveva fatto tre copie di una chiave – le parole del giornalista del programma di Rai Uno in diretta tv stamane – una chiave a spina o a spinotto, dello stesso tipo che apre la cantinetta da cui poi si accede alla cucina dove è stata trovata morta Ilenia Fabbri”.

“Non sappiamo – ha proseguito Lucarelli – se sia la stessa chiave di casa ma sappiamo che è dello stesso tipo: noi abbiamo fatto verifiche e anche gli inquirenti lo stanno facendo. Un dato che potrebbe non significare nulla, magari ha fatto chiavi per altro, oppure no”. C’è poi il discorso del testamento: “Ilenia fabbri voleva avere una data certa per il divorzio, la prossima estate causa covid, ma per lei era troppo tardi, quindi aveva chiesto all’avvocato di fare un testamento, perchè voleva in tutti i modi tutelare la figlia, garantire una quota maggiore al 50% che le spettava”. Tante notizie che potrebbero rappresentare nulla o forse niente. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

OMICIDIO ILENIA FABBRI, EX MARITO A UN’AMICA “CONOSCI QUALCUNO CHE POSSA FARLE MALE?”

Spunta un inquietante retroscena in merito all’omicidio di Ilenia Fabbri, la donna di 46 anni trovata sgozzata sabato 6 febbraio all’interno della sua abitazione di Faenza, in provincia di Ravenna. Stando a quanto riferito dall’agenzia giornalistica ANSA, Claudio Nanni, ex marito della vittima, avrebbe domandato nel 2019 a un’amica, sentita come testimone dagli inquirenti, se conoscesse qualcuno che potesse fare del male a sua moglie. Una rivelazione choc, che, qualora fosse confermata, aggraverebbe la posizione del 53enne, attualmente indagato per omicidio in concorso con persona ignota. Nell’ambito delle indagini condotte dalla polizia e coordinate dal pubblico ministero Angela Scorza, la donna testimone avrebbe incontrato un paio d’anni fa Nanni, quando il rapporto con Ilenia Fabbri era divenuto burrascoso ed era in corso una vera e propria battaglia legale fra i due coniugi, con annesso contenzioso economico. Secondo quanto sarebbe filtrato dalle affermazioni effettuate dall’amica di Claudio Nanni, quest’ultimo in tale circostanza avrebbe detto: “Mia moglie mi vuole rovinare, mi chiede un sacco di soldi”.

OMICIDIO ILENIA FABBRI, LA PRESUNTA FRASE CHOC DELL’EX MARITO

Dopo tali parole, però, l’uomo avrebbe rivolto un quesito choc all’amica: “Conosci qualcuno che possa fare del male a mia moglie?”. Un interrogativo al quale la donna avrebbe risposto con una frase simile: “Ma stai scherzando? Tu sei fuori”. Poco dopo l’omicidio di Ilenia Fabbri, peraltro, un’altra testimone avrebbe segnalato alle forze dell’ordine che in passato Nanni si sarebbe già reso protagonista di sfoghi verbali ai danni della sua ex consorte, sottolineando con enfasi che se avesse continuato a chiedergli dei soldi, avrebbe mandato qualcuno “a farle la festa”. Come spiega ancora l’ANSA, in base ad altre testimonianze raccolte dalla polizia, l’uomo, in maniera diretta o indiretta, avrebbe rivolto minacce a Ilenia Fabbri sin dal 2018, tanto che una persona di fiducia della vittima avrebbe detto agli inquirenti che, nel periodo immediatamente precedente al Santo Natale 2020, la donna si sentiva in pericolo e stava meditando di redigere un testamento per essere sicura di lasciare ogni bene esclusivamente alla figlia Arianna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA