ORA ESATTA, CHE ORA È?/ Ora legale: smartwatch aggiornati ma l’orologio circadiano…

- Emanuela Longo

Ora esatta, che ora è? Da questa notte è tornata l’ora legale 2020 e gli orologi si sono sincronizzati ma non tutti… Quello circadiano impiegherà più tempo

ora esatta pixabay
Ora esatta, Pixabay
Pubblicità

Nella notte tra sabato e domenica, alle 2.00 in punto ha fatto nuovamente capolino l’ora legale e questo ha significato dover spostare le lancette in avanti di 60 minuti, “perdendo” così altrettanti minuti di sonno. Gli orologi sincronizzati con l’orologio atomico hanno già provveduto in automatico a impostarsi sull’ora esatta ma quelli con cambio manuale richiedono necessariamente l’intervento umano per poterli mettere sulla giusta regolazione. Chi possiede smartwatch o fitbit dovrà necessariamente provvedere a sincronizzare l’orario se non già fatto in automatico. Nei casi in cui il dispositivo che abbiamo al polso si sia disconnesso dal nostro smartphone, sarà necessario lanciare l’app ufficiale presente e attendere la sincronizzazione tra i due dispositivi. Una volta terminata sarà possibile trovare la configurazione esatta dell’orario. Se l’orologio al polso sarà a questo punto configurato, occorrerà attendere qualche giorno affinché anche quello circadiano ritrovi la sua giusta “configurazione”. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Pubblicità

E’ TORNATA L’ORA LEGALE: CHE ORA È?

Quasi tutti, oggi al risveglio, si saranno accorti del passaggio ormai compiuto dall’ora solare all’ora legale 2020. Ma che ora è? Con il ritorno dell’ora legale avvenuto nella notte tra il 28 ed il 29 marzo, in tanti si sono domandati di quanto si sarebbero dovute spostare le lancette. Vi diciamo subito che questa domenica abbiamo perso ben sessanta preziosi minuti di sonno dal momento che le lancette si sono spostate in avanti di un’ora passando dalle 2.00 alle 3.00. Ciò significa non solo sessanta giri di orologio in meno da parte della lancetta dei minuti ma anche alcuni effetti che vanno ad incidere sul nostro organismo e che potranno verificarsi ancora per qualche giorno per effetto del seppur breve ma fastidioso effetto jet lag che metterà a dura prova il nostro fisico e la nostra psiche. Ma tornando all’ora esatta, molti si saranno ritrovati a dover spostare le lancette dei tradizionali orologi, da quelli da polso e quelli da parete, per non parlare delle classiche sveglie sul comodino che quest’oggi non saranno sincronizzate con l’ora presente sugli smartphone o sui tablet che in tanti sono abituati a lasciare a tarda notte.

Pubblicità

ORA ESATTA, CHE ORA È? COME CONTROLLARE L’ORARIO PRECISO

A causa del cambio dall’ora solare all’ora legale 2020, computer, smartphone ed altri dispositivi elettronici grazie al loro sistema interno di sincronizzazione dell’orologio segnano in maniera esatta l’attuale ora che coincide con l’orario dell’orologio atomico.  Tutti i pc ed i server del mondo, infatti, utilizzano impostazioni standard, anche se sono dislocati in zone col fuso orario diverso. L’orologio atomico è lo strumento inventato nel 1949 (ma successivamente perfezionato) per poi essere adottato a livello internazionale per via della sua precisione impressionante. Se volete scoprire inoltre con precisione l’ora esatta e la vostra casa è dotata di assistenti personali intelligenti come Alexa o Google home, potreste chiedere direttamente a loro: “Che ora è?”. Vi forniranno chiaramente l’orario esatto del momento grazie al quale spostare i vostri orologi “classici” che richiedono un intervento manuale. In caso di ulteriori dubbi, basterà collegarsi su uno dei tanti portali online che segnano l’ora esatta italiana. Alcuni esempi? Oraesatta.info, o ancora OraesattaItalia.it che vi fornirà la risposta al vostro dubbio del giorno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità