ORA SOLARE 2020, CAMBIO ORA LEGALE/ Che ore sono? Tra lancette indietro e desideri…

- Emanuela Longo

Cambio dall’ora legale all’ora solare 2020: oggi le lancette tornano indietro di 60 minuti, la luce torna al mattino. Che ore sono? Gli effetti e i desideri…

ora legale solare 640x300
Ora legale-solare, quando cambia

L’ora solare 2020 è finalmente giunta, nella notte dove gli italiani attendevano il nuovo Dpcm anti-Covid (firmato invece stamattina) e dove invece si è avuto “solo” il cambio dell’ora legale con le lancette tirate indietro di un’ora. Per sapere che ore sono non resta che collegarvi con il primo dispositivo funzionante in rete internet che in automatico già ha aggiornato l’ora giusta: da questo weekend in poi si potrà avere buio ancora prima, ma di contro ma i mattinieri potranno godersi un’ora in più di luce nel pieno del giorno fin dal primo mattino. Il cambio dell’ora porta diverse conseguenze sulle abitudini sociali e organiche delle persone, come sottolineano gli esperti della Società Italiana di Andrologia (SIA): « Il passaggio all’ora solare determina uno sfasamento tra ritmo sonno-veglia e ”orologio” biologico, con una desincronizzazione simile al jet lag, dei ritmi circadiani che può favorire la disfunzione erettile». Tradotto, il calo del desiderio maschile potrebbe essere uno degli effetti immediati di questo cambio orario: «I dati mostrano anche che una terapia a base di testosterone puo’ mitigare le difficolta’ dei pazienti, ribadendo la centralità dell’ormone nel garantire una buona vita sessuale», sottolinea Tommaso Cai, segretario della SIA. (agg. di Niccolò Magnani)

ORA SOLARE 2020, CAMBIO ORA LEGALE: VANTAGGI E SVANTAGGI

Nella notte tra sabato 24 e domenica 25 ottobre si è compiuto il fatidico cambio dell’ora che ha portato a salutare quella legale dando il benvenuto all’ora solare 2020. Alle 3 di notte, le lancette dell’orologio hanno fatto un giro indietro di 60 minuti, tornando alle 2 e regalandoci una generosa ora di agognato sonno e riposo in più. Un vantaggio, questo, che naturalmente si rispecchierà solo per la giornata odierna relativa al cambio, mentre in generale, fino al ritorno dell’ora legale (che avverrà nella notte tra il 27 ed il 28 marzo 2021) guadagneremo un’ora di luce al mattino. Tra gli svantaggi, invece, perderemo un’ora di luce al pomeriggio poichè farà buio prima e avremo così la sensazione di entrare a tutti gli effetti nel clima invernale. Ormai da qualche anni, ad ogni cambio di ora il quesito ricorrente è sempre il medesimo: questa abitudine consolidata in Europa finirà presto? Una domanda, questa, dettata dalla forte tendenza ad abolire tale sistema e la cui risposta potrebbe giungere solo nella primavera prossima, ammesso che i problemi legati al Covid siano tali da spostare l’attenzione su altre priorità. A tal proposito, la speranza è anche quella di riuscire a mettere d’accordo i vari Paesi Europei sull’abolizione dell’ora solare in favore di quella legale, onde evitare la presenza di numerosi fusi orari europei. Se la Francia ha già deciso positivamente sull’abolizione dell’ora solare, l’Italia non ha ancora preso una posizione netta sul tema. I vantaggi di adottare l’ora legale per tutto l’anno sono indubbi soprattutto sul piano del risparmio energetico. In tal modo, infatti, riusciremmo a sfruttare un periodo di luce che andrebbe dalle 5.30 alle 21.

ORA SOLARE 2020, CAMBIO ORA LEGALE: GLI EFFETTI SULL’ORGANISMO E I CONSIGLI

L’ora solare è ufficialmente tornata ma lo spostamento delle lancette indietro di 60 minuti potrebbe avere degli effetti sull’organismo. Si tratta di una serie di fastidi che potrebbero interessare con maggiore frequenza sopratutto alcune persone come anziani e bambini. Gli effetti sull’organismo potrebbero avere una durata anche maggiore a 24 ore e si parla di spossatezza, stress e ansia. In primo luogo, il passaggio allora solare potrebbe portare ad incidere sul ciclo del sonno regolato dall’ormone della melatonina. A tal fine, gli esperti consigliano di andare a letto e svegliarsi a orari regolari anche nei weekend, o lasciare le tapparelle delle finestre alzate per garantire un risveglio naturale. Tra gli altri consigli, quello di evitare di mangiare troppo a cena per rendere il sonno meno difficoltoso. Tra gli altri effetti anche un calo della concentrazione, registrato da numerosi studi, con conseguenze negative sulle prestazioni lavorative. Una ricerca pubblicata nel 2012 sulla rivista specializzata Journal of Applied Psychology ha evidenziato come il cambio dell’ora spinga un vasto numero di persone a perdere una quantità maggiore di tempo su siti che non hanno nulla a che fare con il loro lavoro, a scapito dello stesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA