Orietta Berti/ Dimessa dall’ospedale dopo sospetta ischemia oggi a Canzone segreta

- Rossella Pastore

Orietta Berti protagonista a Canzone segreta: la cantante è stata appena dimessa dall’ospedale di Reggio Emilia e parteciperà regolarmente al programma.

Orietta Berti sul palco dell’Ariston
Orietta Berti sul palco di Sanremo 2021

È Orietta Berti uno dei sei ospiti della quarta puntata di Canzone segreta, il varietà condotto da Serena Rossi in onda ogni venerdì in prima serata su Rai1. La cantante di Cavriago, 77 anni, è stata da poco dimessa dal Santa Maria Nuova di Reggio Emilia dopo alcuni accertamenti nel reparto di Neurologia dell’ospedale. Nei giorni scorsi, infatti, Orietta si era rivolta ai sanitari dopo un sospetto attacco ischemico, dal momento che da un po’ di tempo avvertiva uno strano dolore al braccio e una certa difficoltà di movimento. Lo riporta il quotidiano locale Reggionline: la Berti è stata appena dimessa, e già stasera potrà partecipare senza problemi a Canzone segreta. Per lei sono stati mesi molto intensi, a cominciare da novembre, quando ha avuto il Covid insieme a suo marito Osvaldo, e poi ancora in ambito artistico, per via della gara a Sanremo 2021. A Sanremo è seguita l’uscita del suo nuovo album, La mia vita è un film, titolo quantomai azzeccato per una donna come lei in perenne attività e che – alla soglia degli 80 anni – non ha alcuna intenzione di fermarsi.

Orietta Berti da Sanremo a Canzone segreta

Orietta Berti calca le scene dal 1961, ma i suoi impegni non accennano a diminuire. Questa settimana sarà ospite – oltre che di Canzone segreta – anche del salotto di Fabio Fazio, e una sua intervista uscirà persino sul prossimo numero di Topolino. Ancora oggi sono tanti i ragazzi – i bambini – che la conoscono e che la amano come se fosse la loro nonna: “Mi fermano dicendomi di aver conosciuto e amato le mie canzoni tramite i genitori”, ha fatto sapere Orietta, in un’intervista del 12 marzo al Giornale. “Di me hanno molto rispetto. Penso sia dovuto all’aver fatto tanti programmi, da Canzonissima ad un Disco per l’estate. All’epoca queste trasmissioni duravano molto. Canzonissima ad esempio cominciava il 6 di settembre e finiva il 6 di gennaio. Per questo sono entrata nelle famiglie. Ho ho sempre fatto uscire in estate canzoni ironiche e in inverno la canzone d’amore classiche. Tutto questo mi ha fatto conoscere per quello che sono, anche per le gaffe che faccio. Come sbagliando il nome come ho fatto con i ‘Maneskin’”.

Orietta Berti: “Davanti alle telecamere si deve sempre sorridere”

Gaffe a parte, la carriera di Orietta Berti è da prendere molto sul serio. Si parla infatti di ben 60 anni di successi e in generale di presenza sulla scena, una scena dove lei si è dimostrata sempre posata, tranquilla e perfettamente a suo agio. Il segreto? “Spesso ti capita di partire all’ultimo momento, o di non essere preparata, o fare una cosa inaspettata che devi risolvere in due minuti. Il mondo dello spettacolo è questo – spiega – devi essere sorridente anche quando sai che hai perso una persona cara”. Insomma: questione di abitudine (oltre che di una iniziale, forse innata, capacità di adattamento).



© RIPRODUZIONE RISERVATA