Orlando, Athena, Lorenzo e Alberto, figli Stefano Accorsi/ “Un cambiamento epocale”

- Emanuele Ambrosio

Orlando, Athena, Lorenzo e Alberto sono i quattro figli di Stefano Accorsi avuti dalle storie d’amore con Laetitia Casta e la moglie Bianca Vitali

L’attore Stefano Accorsi
L’attore Stefano Accorsi

Orlando, Athena, Lorenzo e Alberto sono i quattro figli di Stefano Accorsi avuti dalle storie d’amore con Laetitia Casta e la moglie Bianca Vitali. L’attore de “Le fate ignoranti” e “L’ultimo bacio” è diventato padre per ben quattro volte, anche se con due donne diverse con cui ha vissuto due bellissime storie d’amore. Dalla lunghissima relazione con Leatitia Casta, la supermodella francese, l’attore italiano ha avuto i due primi figli Orlando ed Athena.

Poi dopo la fine della relazione, Accorsi ha ritrovato l’amore tra le braccia della bellissima modella Bianca Vitali con cui si è sposato nel 2005. Un grande amore suggellato anche dalla nascita di due figli: Lorenzo e Alberto. In occasione della nascita di Lorenzo, il terzo figlio, l’attore durante un’intervista ha raccontato: “una grande emozione. Non ci si abitua mai. Quando torni ad avere una storia importante, è naturale proiettarsi nel futuro. Non l’avrei mai fatto solo per mia moglie, i figli si fanno in due”.

Stefano Accorsi e i figli: “una grande emozione”

La nascita di un figlio ti cambia la vita. Lo sa bene Stefano Accorsi che in una vecchia intervista parlando proprio della nascita di Orlando, il primogenito nato dall’amore con la modella Laetitia Casta disse “è un cambiamento epocale”. Per l’attore la nascita del primo figlio è legata però ad un periodo difficile della sua vita in cui, per amore, ha lasciato l’Italia per vivere accanto alla sua compagna Laetitia Casta in Francia. “Sono stati anni in cui non mi sono mai sentito così tanto italiano. A un certo punto mi mancava tutto” ha raccontato a cuore aperto l’attore durante un’intervista rilasciata al Corriere della sera. Non solo, l’attore ha poi aggiunto: “allo stesso tempo, è stato anche un periodo formativo: lì sono tornato a fare provini. E ho smesso di dare per scontato che le cose andassero per forza come avevo sempre voluto e sperato. Mi sono rimesso in gioco, proponendo anche progetti pensati in modo diverso, che nascevano da me”.

Al di là di tutte le difficoltà, Stefano Accorsi ricorda quegli anni in Francia principalmente per una delle gioie più grandi della sua vita: la nascita del primo figlio. “In Francia però sono anche diventato papà per la prima volta: un cambiamento epocale. Quando ho avuto mio figlio in braccio per la prima volta mi sono reso conto di cosa voglia dire quel legame indissolubile, che stravolge molte cose e ne relativizza altre” – ha detto l’attore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA