ORTOFRUTTA/ Il piano di promozione europeo per sensibilizzare 50 mln di consumatori

- Manuela Falchero

Presentato il nuovo progetto di Apo Conerpo, cofinanziato dall’Ue, per promuovere la qualità, salubrità e sostenibilità di frutta e verdura

Pomodori ortomercato lapresse1280 640x300
Lapresse

Rispetto dell’ambiente, buone pratiche agronomiche, agricoltura consapevole, economia circolare. Avrà il compito di raccontare i cardini dell’ortofrutta europea ai consumatori italiani, austriaci e danesi, il nuovo progetto europeo di Apo Conerpo, la principale Organizzazione di Produttori (OP) europea, cofinanziato dall’Ue.

IN&OUT, questo il nome dell’iniziativa, promuoverà nei prossimi tre anni sostenibilità, qualità e salubrità delle filiere ortofrutticole nazionali e comunitarie riunite nelle OP, strumento di valorizzazione e sostegno per decine di migliaia di produttori agricoli.

“Grazie a IN&OUT – spiega Davide Vernocchi, presidente di Apo Conerpo – intendiamo raggiungere oltre 50 milioni di consumatori, descrivendo il nostro impegno per la sostenibilità ambientale, etica ed economica: da oltre 20 anni, infatti, promuoviamo fra i nostri soci agricoltori il modello della produzione integrata, riducendo l’impiego di mezzi chimici e applicando metodi a basso impatto ambientale per ottenere prodotti di elevata qualità senza sprecare acqua, preservando il suolo, valorizzando la stagionalità dei prodotti, combattendo il cambiamento climatico e cercando di garantire, nel contempo, un adeguato reddito ai produttori. Possiamo insomma dire di operare già nella direzione indicata dagli obiettivi di sostenibilità dell’European Green Deal”.

Un grande impegno che fino a oggi non è stato però adeguatamente valorizzato: “La sostenibilità è nel nostro Dna – prosegue Vernocchi -, ma, ancor più che in passato, dobbiamo comunicare i plus delle filiere ortofrutticole nazionali ed europee agli operatori del trade e soprattutto ai consumatori, vero e proprio ‘ultimo miglio’ di un percorso che comincia nei campi e nei frutteti dei nostri soci. A entrambi veicoleremo i temi della sostenibilità delle produzioni ortofrutticole, della salubrità, della tracciabilità e, in ultima analisi, della qualità dei nostri prodotti. Tutti valori che l’ortofrutta europea, e in particolare quella rappresentata dai marchi di Apo Conerpo, è in grado di interpretare al meglio”.

Target del progetto saranno i consumatori tra i 25 e i 64 anni, attenti agli aspetti salutistici dei prodotti e ai temi della sostenibilità etica e ambientale, e interessati alle produzioni a filiera corta, certificata e tracciabile. A loro sarà rivolta un’intensa campagna di comunicazione online e offline affiancata da un’importante attività informativa nei punti di vendita, articolata su oltre 10.000 giornate. E di queste, più di 6.200 saranno messe in campo nel nostro Paese. Per verificare l’effettivo impatto del progetto, poi, nel corso dei mesi saranno distribuiti semplici questionari d’opinione: compilandoli e restituendoli alle casse dei negozi visitati, i consumatori intercettati durante le giornate promozionali potranno partecipare a interessanti concorsi a premi. In particolare, in questo primo anno, il progetto, che ha preso il titolo “Fai il pieno di vitamine”, metterà in palio fino al 31 agosto 2021, 180 centrifughe con cui realizzare gustose e salubri bevande a base di frutta e verdura.

— — — —

Abbiamo bisogno del tuo contributo per continuare a fornirti una informazione di qualità e indipendente.

SOSTIENICI. DONA ORA CLICCANDO QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA