Ottavia Piccolo flirt con Massimo Ranieri e Celentano?/ Tutto falso! Era impossibile

- Elisa Porcelluzzi

Ottavia Piccolo parla dei suoi presunti flirt con i colleghi Massimo Ranieri e Adriano Celentano: “Falso. Era impossibile”.

Ottavia Piccolo
Massimo Ranieri e Ottavia Piccolo in una scena di "Bubù" (Wikipedia)

Nella sua lunga carriera, Ottavia Piccolo è finita spesso sotto i riflettori per alcune presunte storie d’amore. Ma l’attrice, sposata dal 1974 con Carlo Rossoni, ha sempre smentito questi flirt, come quello con Massimo Ranieri. I due hanno recitato insieme in “Bubù”, film del 1971 diretto dal regista Mauro Bolognini, trasposizione del romanzo “Bubu de Montparnasse” di Charles-Louis Philippe. In un’intervista del 2019 al Corriere della Sera, Ottavia Piccolo ha categoricamente smentito le voci di una sua relazione con Massimo Ranieri: “Falso. Era impossibile. Nell’ Italia degli anni Sessanta, Massimo era un vero divo, con un cordone sanitario che lo proteggeva persino a cena”. Nessuna liaison nemmeno con Adriano Celentano, con cui nel 1968 aveva recitato sul set di “Serafino”, film diretto da Pietro Germi.

Ottavia Piccolo: i presunti flirt con Ranieri e Celentano

Nell’intervista al Corriere della Sera Ottavia Piccolo ha smentito il presunto flirt con Adriano Celentano: “Aveva appena inciso Azzurro. Peggio che a Hollywood. Cosa che proprio non amo. I miei modelli non erano Sophia Loren o Gina Lollobrigida, erano Vanessa Redgrave, Julie Christie, Glenda Jackson. Non sopporto chi si atteggia: “Oddio, non mi parlare che sto entrando nel personaggio”. Voglio vedere se non ti sposti quando casca il riflettore perché sei nel personaggio..”. Nel 1975 l’attrice ha recitato al fianco di Alain Delon nel film “Zorro” diretto da Duccio Tessari. La Piccolo ha rivelato di non aver subito il fascino dell’attore francese, con cui aveva già recitato nel 1963 sul set de “Il gattopardo”. Nella lunga intervista al Corriere, ha rivelato: “Il primo giorno delle riprese di Zorro arriva, va dall’ operatore delle luci, si leva i Ray-Ban, e dice: “Di che colore sono questi occhi?”. “Azzurri”. “Con questi io ci mangio da anni. Mi raccomando, già la mascherina mi gioca contro”…”, definendo il collega “un gran professionista”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA