PADOVA PROMOSSO IN SERIE B SE…/ Risultati utili: nei playoff solo vittorie esterne

- Claudio Franceschini

Padova promosso in Serie B se… i risultati utili contro l’Alessandria nel ritorno della finale playoff, che si gioca giovedì 17 giugno al Moccagatta. Si riparte dallo 0-0 dell’andata.

Padova Alessandria area facebook 2021 640x300
Il Padova sarà promosso in Serie B? (Foto LaPresse)

PADOVA IN SERIE B? IL RENDIMENTO ESTERNO NEI PLAYOFF

Il Padova sarà promosso in Serie B? Bisogna fare i conti con la finale di ritorno dei playoff di Serie C, in casa dell’Alessandria sarà durissima ma tutto sommato le statistiche dei biancoscudati sono confortanti. Certo sono appena due le partite che la squadra di Andrea Mandorlini ha giocato fuori casa in post season, ma il Padova è arrivato in finale sfruttando il rendimento esterno: nei quarti di finale ha vinto a Meda per 3-1 salvandosi per il rotto della cuffia al ritorno, battuto con lo stesso risultato ma sfruttando la regola sul posizionamento in classifica che era ancora attiva. In semifinale questa formula era stata tolta – come abbiamo visto – e allora il Padova è andato a vincere al Partenio nel ritorno contro l’Avellino, dopo che il primo match si era concluso 1-1. Curiosamente, la squadra ha invertito la tendenza rispetto alla stagione regolare, perché alcune sconfitte fuori casa le avevano impedito di centrare la promozione immediata andata al Perugia; adesso il Padova ha fiducia che anche ad Alessandria possa arrivare la vittoria decisiva per festeggiare la promozione in Serie B, ma ovviamente i grigi hanno altre idee e allora vedremo come finirà la partita del Moccagatta… (agg. di Claudio Franceschini)

PADOVA IN SERIE B SE…

Il Padova sarà promosso in Serie B? Perché sia così, nella finale dei playoff di Serie C contro l’Alessandria – stadio Moccagatta, ore 18:00 di giovedì 17 giugno – dovrà vincere oppure passare attraverso i calci di rigore. Il regolamento della Lega Pro infatti è cambiato con la Final Four: nei turni precedenti dei playoff, per snellire la procedura, in caso di differenza reti uguale (o parità nella sfida secca intergirone) a qualificarsi era la squadra con il miglior piazzamento in classifica. Poi, con l’avvento delle semifinali, questo vantaggio (o svantaggio, a seconda del lato da cui lo si guardi) è scomparso.

È rimasta la formula dei gol in trasferta che hanno valore “normale”, questo significa che, siccome la finale di andata è terminata 0-0, un altro pareggio con qualunque punteggio porterebbe le due squadre a giocare i tempi supplementari, e poi appunto a calciare i rigori se l’equilibrio dovesse permanere. Nella finale dei playoff di Serie C non potevamo sperare in esito migliore, almeno per noi appassionati che guardiamo da fuori; per il Padova, che cerca la promozione in Serie B, il discorso è ovviamente un po’ più complesso di così ma vedremo quello che succederà in campo.

I RISULTATI UTILI AL PADOVA

Il Padova dunque sarà promosso in Serie B battendo l’Alessandria: dovrà farlo in trasferta, questo chiaramente potrebbe essere un punto di complicazione in più ma è anche vero che in questi playoff di Serie C i biancoscudati hanno sempre vinto fuori casa, dunque le statistiche recenti sono dalla loro parte. Più che altro, il fatto che i gol esterni non abbiano valore doppio complica i piani della squadra di Andrea Mandorlini, che sa di non poter festeggiare in caso di 1-1 o 2-2; il Padova è anche quella che tra le due ha ottenuto il maggior numero di punti in stagione regolare, dunque avrebbe avuto un altro vantaggio che invece viene cancellato dal regolamento della Final Four. Poco importa, almeno sulla carta: giunti a 90 minuti dalla promozione Alessandria e Padova partono sostanzialmente alla pari a prescindere da tutto, forse i veneti hanno qualcosa in più sul piano dell’esperienza ma siamo davvero ai dettagli…



© RIPRODUZIONE RISERVATA