“Padre David” esorcizza preside liceo di Ravenna/ Video: “No a registro gender free”

- Silvana Palazzo

Ravenna, “Padre David” il Vikingo esorcizza preside del liceo artistico che aveva proposto registro gender free e scoppia la bufera politica…

padre david vikingo fabbri yt 640x300
"Padre David", sedicente esorcista (Foto: da YouTube)

Un prete al liceo artistico di Ravenna per esorcizzare il preside che aveva proposto il registro gender free per i suoi alunni“. No, le cose non stanno esattamente così. In realtà si trattava di Davide Fabbri, personaggio locale noto come Il Vikingo ma anche nella veste del sedicente esorcista Padre David. Stamattina si è presentato davanti alla scuola per protestare contro la scelta del dirigente Gianluca Gradi. Vestito da sacerdote, ha letto alcuni versi biblici e “benedetto” i ragazzi presenti, che lo hanno criticato e gli hanno urlato contro cori come “scemo, scemo“, mentre giovani dello stesso sesso si scambiavano baci e segni di affetto proprio davanti a lui per provocarlo.

Lo riporta Ravenna Today, segnalando anche le polemiche politiche contro quella che a tutti gli effetti era una manifestazione non autorizzata su strada pubblica. Davide Fabbri, infatti, l’aveva ampiamente annunciata e pure pubblicizzata con un comunicato stampa. Massimo Manzoli, di Ravenna in Comune, ha spiegato che la Digos gli avrebbe riferito che si trattava di un flashmob, circostanza che però viene smentita dallo stesso. Invece la Lega ha criticato la scelta del liceo artistico attraverso le parole del vicegruppo alla Camera, Alessandro Pagano, secondo cui si tratta di «una trovata propagandistica che lascia il tempo che trova».

“PADRE DAVID” INSCENA ESORCISMO DAVANTI SCUOLA

L’appuntamento era stato fissato per le 12 e “Padre David” è stato puntuale. Davide Fabbri, autoproclamato diacono, esorcista e cavaliere della milizia di San Michele Arcangelo, ex naufrago dell’Isola dei Famosi e militante di estrema destra, si è fatto subito notare davanti al liceo artistico di Ravenna, dove ha compito il “rito di liberazione dal Male” nei confronti del preside, che sarebbe posseduto, appunto, e quindi costretto a «scelte contro natura e contro la Legge di Dio». Il Vikingo ha letto versetti del Libro della Genesi, con la croce in mano, ha eseguito il rito e poi ha proseguito con una rapida benedizione.

Non sono mancate parole sulla pace e sull’amore, quindi una raccomandazione a pregare per la libertà, secondo la ricostruzione fatta da Ravenna Notizie. Quella libertà che il preside del liceo artistico vorrebbe mettere in pratica riconoscendo la “carriera alias” che prevede un’identità diversa collegata a quella anagrafica per favore il benessere psicologico degli studenti che vivono una situazione di varianza di genere. Ma proprio questa iniziativa ha scatenato la reazione dell'”esorcista Padre David”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA