Padri e figli/ Su Rete 4 il film di Mario Monicelli (oggi, 22 luglio 2021)

- Matteo Fantozzi

Padri e figli in onda oggi, 22 luglio, su Rete 4 dalle 16.45. Nel cast Vittorio de Sica e Marcello Mastroianni. Tutto quello che c’è da sapere sul film.

Padri e figli 2019 film 640x300
Padri e figli

Padre e figli alla sua uscita ha riscosso un grandioso successo sia al box Office che tra gli addetti ai lavori. In tale contesto giova sottolineare come la pellicola abbia conquistato un Orso d’argento (nella categoria miglior regista) al festival di Berlino del 1957. Gli incassi sono riusciti a far ascrivere alla casa produttrice un’ottima plusvalenza. Riprese del film interamente italiane, la produzione ha infatti deciso di utilizzare gli studios di Cinecittà, le scene da esterno vedono come location alcuni quartieri della Roma di fine anni cinquanta. Si tratta di un film abbastanza datato che potrebbe annoiare non poco il pubblico dei più giovani. Proprio per questo la collocazione al pomeriggio sulla rete in rosa di Mediaset lo affida a un pubblico ben maturo e che potrebbe passare un pomeriggio gradevole nel seguirlo.

Padri e figli, il cast del film

Padri e figli va in onda oggi, 22 luglio, all’interno della programmazione pomeridiana di Rete 4 con inizio è fissato per le ore 16.45. Ci troviamo di fronte a una produzione italiana che ha visto i grandi schermi nel lontano 1957, il film prodotto da due case di produzione (Royal Film e Filmel-Lyrica) vede la regia di Mario Monicelli, dello stesso Monicelli la sceneggiatura (composta insieme a Ingrocci e Scarpelli). Il film vede un cast di attori di alto livello per l’epoca, tra di essi si segnalano i grandi attori italiani Vittorio de Sica e Marcello Mastroianni. Padri e figli è stato distribuito nelle sale cinematografiche mondiali dall’italiana Cineriz, il film in virtù dell’anzianità di produzione non è una prima televisiva.

Padri e figli, la trama del film

La storia di Padri e figli prospettava dal film porta lo spettatore ad assistere alle peripezie di una giovane coppia che devono fare di tutto per cercare di coronare il proprio grande amore. I due ragazzi, Marcella e Sandro, frequentano il ginnasio, un giorno decidono di marinare le lezioni, il tutto allo scopo di passare qualche ora insieme. Il preside si accorge però della mancanza e decide per questo di avvertire i genitori di entrambi i ragazzi. Il signor Corallo, il padre della ragazza prende la cosa a cuor leggero, egli è un donnaiolo e non se la sente di rimproverare la ragazza. Non ha la stessa fortuna Sandro, suo padre il dottor Bacci gli riserva una dura reprimenda, l’uomo è un dottore tutto di un pezzo e all’interno del suo studio per diverse ore non fa altro che rimproverare il figlio.

Finito il rimprovero il padre di Sandro contatta quello di Marcella e insieme concordano di controllare meglio i rispettivi figli. Lo spettatore sarà trasportato anche all’interno di altre storie familiari, storie che si intrecciano senza soluzione di continuità, all’interno non solamente dello studio medico del dottor Bacci ma anche dentro la sartoria di lusso gestita dal papà di Marcella. Si potrà così entrare in uno spaccato dell’Italia dell’immediato dopoguerra, un paese nel quale gli amori per i figli seppur con strade diverse sarà sempre ricompensato dall’affetto che i ragazzi provano per i propri genitori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA