Pago: “Single? Innamorato della vita”/ Fredella “Fenomeno, voto 10 a Tale e quale”

- Davide Giancristofaro Alberti

Francesco Fredella ha elogiato Pago stamane in diretta tv durante la puntata di Storie Italiane: “Sei un mostro di bravura, un fenomeno”

fredella 616x300
Pago e Fredella, Storie Italiane

Pago, vincitore dell’edizione 2020 di “Tale e quale show”, programma di punta di Rai Uno, è stato ospite in collegamento con Storie Italiane. In studio, invece, il collega giornalista Francesco Fredella. “E’ andata benissimo – le prime parole dell’ex concorrente del Grande Fratello Vip parlando con Eleonora Daniele – anche durante l’esibizione che ho fatto dopo essere stato tuo ospite, mi hai portato fortuna. Sono molto contento e felicissimo, ho affrontato tutto questo con un po’ di preoccupazione perchè non sapevo come avrei reagito a queste imitazioni, entrare in un personaggio non l’avevo mai fatto, ma diciamo che ho imparato tante cose e questo mi ha fatto tanto piacere”. Fredella si unisce al plauso nei confronti di Pago: “Io ero abituato a scrivere di gossip di lui e invece... Ho visto una volta Pago dal vivo, tanti anni fa in Sardegna, ed è un mostro di bravura. Quello che chiedo a Pago è di cavalcare l’onda di uscire con un nuovo disco, hai pronto qualcosa già? Il mio voto è 10 – ha proseguito – Gabbani l’ha imitato benissimo, ma tutti quelli che ha imitato in questa edizione, 10 in tutto, la voce, il trucco, sei un fenomeno!”.

PAGO: “SINGLE? ORA PENSO AL LAVORO E A MIO FIGLIO”

Dopo la parte dedicata a Tale e quale show, Eleonora Daniele ha chiesto a Pago se fosse fidanzato o meno: “Sono single? A me non è mai piaciuta questa parola perchè sembra che tu non voglia avere a che fare con l’amore e invece io ci voglio avere a che fare assolutamente, sono sempre innamorato della vita e dell’amore. Non sono tornato insieme a Serena, sto lavorando in questo momento, penso a mio figlio e al mio mestiere che è la musica”. Pago ha aggiunto: “Pensavo di venire in studio, infatti ti ho portato il mio libro, un regalo, e qui ce ne è tanta di ingiustizia (si riallaccia ad un servizio precedente di Storie Italiane ndr) riferita a mio padre”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA