Pago/ “Temptation Island? Distruttivo psicologicamente. Mi propongo per Sanremo 2022”

- Elisa Porcelluzzi

Pago, ospite di Tommaso Zorzi a “Il punto Z”, ha ricordato la difficile esperienza Temptation Island. Il cantante sardo è pronto per il Festival di Sanremo 2022: “Ho già una canzone pronta”.

Pago Punto Z 640x300
Pago ospite di Tommaso Zorzi

Pago, al secolo Pacifico Settembre, è stato ospite di Tommaso Zorzi nell’ultima puntata de “Il Punto Z”. Il cantautore sardo ha fatto ascoltare il suo nuovo singolo “Parlo ancora di noi”, uscito lo scorso 14 maggio. “Quando scrivo prendo sempre spunto da quello che vivo”, ha spiegato l’artista. Negli ultimi anni Pago ha preso parte a diversi reality show: nel 2019 ha partecipato insieme alla sua compagna dell’epoca Serena Enardu a “Temptation Island VIP 2”. È noto che la partecipazione al programma di Canale 5 ha portato alla fine della loro storia d’amore: “È stato distruttivo psicologicamente… Lo scavarsi dentro quando provi del dolore è molto più forte, lo senti di più e ti entra molto di più in testa”, ha detto Pago. Con il senno di poi non sa se terminerebbe quel suo percorso a “Temptation Island”: “Non so se arriverei fino in fondo…”.

Pago: dai reality show a Sanremo 2022

Nel 2006 Pago ha partecipato e vinto la terza edizione di “Music Farm” e nel 2020 è entrato nella casa del “Grande Fratello Vip 4”, dove ha perso al televoto con Licia Nunez: “La cosa più brutta che ho vissuto in entrambe l’esperienze è la competizione che si crea… Le dinamiche non mi piacciono… Non mi piacciono le persone che cercano di screditarti per andare avanti. La parte bella di Music Farm è avere avuto a che fare con Franco Califano, siamo diventati grandi amici”. Nel 2020 il cantautore sardo ha partecipato alla decima edizione di “Tale e quale Show”, che ha vinto. Pago ha rivelato che ci sarà anche nella prossima edizione de Il Torneo di Tale e Quale Show. Inoltre non ha escluso di voler partecipare alla prossima edizione del Festival di Sanremo: “Mi riproporrò… Ho già una canzone pronta… il percorso c’è…”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA