Palermo Calcio escluso dalla Serie B/ Consiglio Federale: riammesso il Venezia

Palermo Calcio escluso dalla Serie B, al suo posto il Venezia di Joe Tacopina: questa la decisione del Consiglio Federale, le ultime notizie.

palermo calcio
Palermo Calcio (Foto LaPresse)

Palermo Calcio escluso dalla Serie B: come riporta Tuttomercatoweb, è giunta pochi minuti fala sentenza del Consiglio Federale. A Roma è stata dunque ratificata l’estromissione del club rosanero dal campionato cadetto: al suo posto è stato riammesso il Venezia di Joe Tacopina. Una doccia gelata per tutti i tifosi rosanero, dopo che la domanda d’iscrizione era stata bocciata: Palermo destinato a ricominciare dalla Serie D. A nulla sono valsi i tentativi della proprietà Arkus – che aveva parlato di una truffa – con la Commissione di vigilanza sulle società di calcio che aveva contestato al club siciliano la mancata fideiussione ed il mancato pagamento degli stipendi dei calciatori, nonché dei debiti sportivi nei confronti della Lega Serie B e della FIGC. Manca solo l’ufficialità, ma il futuro dei rosanero è ormai segnato…

PALERMO CALCIO ESCLUSO DALLA SERIE B, QUALE FUTURO PER I ROSANERO?

Archiviata la breve parentesi della proprietà Arkus, è già stato preparato l’avviso pubblico per l’acquisizione del Palermo Calcio: la decisione spetterà al sindaco Orlando e all’ex presidente del Tribunale palermitano Leonardo Guarnotta. Il primo cittadino ha sottolineato che nelle ultime settimane è stato contattato da diverse società per l’acquisto dei rosanero, evidenziando che il bando scadrà martedì 23 luglio 2019 alle ore 20.00 e che potrà partecipare chiunque. Tra i principali candidati c’è Massimo Ferrero, attuale presidente della Sampdoria: «C’è un bando, chi avrà maggiore qualità, voglia, passione e serietà lo vincerà», le parole del Viperetta negli scorsi giorni. Ferrero si è detto pronto a riportare il Palermo, squadra e città, dove merita ed è in programma la presentazione del suo progetto al sindaco Orlando. «Ai tifosi auguro che vinca il bando qualcuno che ama il calcio, che sa fare calcio e che vuole riportare Palermo nei grandi palchi che la società merita», ha poi concluso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA