Palermo, mamma accoltella figlia 8 anni/ Sorellina urla: vicini chiamano carabinieri

- Silvana Palazzo

Palermo, mamma accoltella figlia 8 anni davanti all’altra di 6 anni. La sorellina urla e richiama l’attenzione dei vicini, che subito chiamano carabinieri. Ignota per ora la causa del gesto

torino volvera
Immagine di repertorio (LaPresse, 2019)

Una mamma accoltella la figlia di 8 anni. Ha dell’incredibile quello che è accaduto oggi a Palermo, dove una donna è stata denunciata per lesioni. La bambina per fortuna non ha riportato ferite gravi, ma comunque è stata condotta all’ospedale dei Bambini. Stando ad una prima ricostruzione di quanto accaduto, la mamma avrebbe impugnato un coltello da cucina e quindi si sarebbe scagliata contro la figlia, che dal canto suo ha provato a ripararsi dai colpi coprendosi il viso con le braccia, riportando lievi ferite tra collo e volto. L’aggressione è avvenuta in un appartamento del quartiere Villa Tasca. Alcuni vicini di casa, che avevano udito le urla della sorellina più piccola, di appena 6 anni, che stava assistendo alla scena, hanno lanciato l’allarme. Sono così accorsi i carabinieri del Radiomobile e del comando provinciale. Le bambine quindi sono state affidate ai parenti. La donna ha poi riferito agli investigatori dell’Arma di volersi suicidare.

PALERMO, MADRE ACCOLTELLA FIGLIA: DENUNCIATA

Ha impugnato il coltello da cucina per provare a uccidere la figlia di 8 anni. Questa la prima ricostruzione di quanto accaduto questa mattina a Palermo. Sono poche e frammentarie le informazioni a disposizione in merito all’aggressione. La donna ha 30 anni, è separata e si trovava in casa con le due figlie di 8 e 6 anni. Non è ancora chiaro il motivo per il quale si è scagliata contro la bambina più grande. Per fortuna la figlia minore ha cominciato ad urlare attirando l’attenzione dei vicini, che infatti hanno poi chiamato i carabinieri. Stando a quanto riportato da Repubblica, non sarebbero gravi le condizioni della bambina, ricoverata all’ospedale dei Bambini. Le coltellate della madre l’avrebbero ferita lievemente. La donna, che è stata portata in caserma ed è stata ascoltata dai carabinieri, alla fina è stata denunciata a piede libero dopo essere stata trattenuta per diverse ore nella caserma del comando provinciale di Palermo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA