CANDIDATI PALLONE D’ORO 2019/ Van Dijk pronto ad entrare nel club degli immortali?

- Dario D'Angelo

Candidati Pallone d’Oro 2019, il premio dovrebbe andare al difensore del Liverpool Van Dijk, pronto a raggiungere Van Basten, Cruyff e Gullit

pallone doro 2019 twitter
Pallone d'Oro, foto Twitter France Football

Sale altissima l’attesa per scoprire chi sarà il vincitore del Pallone d’Oro 2019. Nelle scorse ore è stata diramata la lista dei candidati per il prestigioso trofeo, e al di là delle sorprese e del lungo elenco dei papabili (ben 30), alla fine sarà una questione a tre, Messi, Cristiano Ronaldo e Van Dijk. Tenendo conto che i due mostri sacri per una volta sono stati lontani da trofei di prestigio (senza comunque dimenticarsi della Nations League vinta da CR7), secondo gli addetti ai lavori la vittoria finale dovrebbe andare al centrale di difesa della nazionale olandese, di proprietà del Liverpool, Van Dijk, già vincitore tra l’altro del premio “The Best” della Fifa. Nel caso in cui alla fine il centrale dei Reds riuscisse ad alzare al cielo il trofeo, lo stesso entrerebbe nel ristrettissimo club di orange che hanno vinto il pallone d’oro, formato da Van Basten, Gullit e Cruyff, tre leggende del calcio moderno. I Paesi Bassi sono la nazione che più volte è stata premiata, ben 7 Palloni d’Oro, al pari della Germania e del Portogallo, e davanti alla Francia (6). (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

CANDIDATI PALLONE D’ORO 2019: L’ELENCO DEI 30 FINALISTI

France Football ha diramato la lista ufficiale dei 30 candidati al Pallone d’Oro 2019 che verrà assegnato il prossimo 2 dicembre a Parigi. Così come nella scorsa edizione non ci sono italiani in lizza per questo prestigioso riconoscimento ma sono presenti tre calciatori militanti nel nostro campionato: Cristiano Ronaldo e Matthijs de Ligt per la Juventus, Kalidou Koulibaly per il Napoli. Ecco la lista completa dei Magnifici 30 in corsa per il trofeo vinto nel 2018 da Luka Modric, primo ad interrompere il dominio Messi-Ronaldo che andava avanti dal 2008: Sadio Mané (Liverpool/Sen), Sergio Agüero (Manchester City/Arg), Frenkie de Jong (Ajax e Barcellona/Ola), Hugo Lloris (Tottenham/Fra), Dusan Tadic (Ajax/Ser), Virgil van Dijk (Liverpool/Ola), Bernardo Silva (Manchester City/Por), Heung-min Son (Tottenham/Cor), Robert Lewandowski (Bayern/Pol), Roberto Firmino (Liverpool/Bra), Cristiano Ronaldo (Juventus/Por), Alisson (Liverpool/Bra), Matthijs de Ligt (Juve/Ola), Karim Benzema (Real Madrid/Fra), Georginio Wijnaldum (Liverpool/Ola), Kylian Mbappé (PSG/Fra), Trent Alexander-Arnold (Liverpool/Ing), Donny van de Beek (Ajax/Ola), Pierre-Emerick Aubameyang (Arsenal/Gab), Marc-André ter Stegen (Barcellona/Ger), Lionel Messi (Barcellona/Arg), Kevin De Bruyne (Manchester City/Ing), Antoine Griezmann (Barcellona/Fra), Kalidou Koulibaly (Napoli/Senegal), Riyad Mahrez (Manchester City/Alg), Mohamed Salah (Liverpool/Egi), Eden Hazard (Chelsea/Bel), Marquinhos (PSG/Brasile), Raheem Sterling (Manchester City/Ing) e Joao Felix (Benfica e Atletico Madrid/Por).

PALLONE D’ORO 2019: I GRANDI ESCLUSI

Più che la lista dei 30 candidati alla vittoria del Pallone d’Oro 2019, a far discutere è forse quella degli esclusi. Intanto per la prima volta nella storia del premio assegnato da France Football da quando vige il sistema delle “nomination” il vincitore della passata edizione non è stato inserito tra i papabili: Luka Modric è stato infatti escluso dalla lista a fronte di una stagione contrassegnata da infortuni e da un rendimento al di sotto dei suoi standard, così come lo stesso Real Madrid. Il croato può in un certo senso consolarsi, vista l’ottima compagnia: tra gli esclusi si trovano calciatori che in altre annate avrebbero addirittura potuto puntare se non alla vittoria del Pallone d’Oro quanto meno ad un ottimo piazzamento. Qualche nome? Kantè, Neymar, Harry Kane…vi dicono qualcosa?

© RIPRODUZIONE RISERVATA