Pamela Prati e il caso Mark Caltagirone/ “La morte di mia sorella mi ha provato e…”

- Silvana Palazzo

Pamela Prati e il caso Mark Caltagirone: lo scandalo è alle spalle. Ma la showgirl spiega: “La morte di mia sorella mi ha provato, sono inciampata nella fragilità”.

Pamela Prati
Pamela Prati

Pamela Prati torna a parlare dopo lo scandalo del matrimonio (immaginario) mancato con Mark Caltagirone. La showgirl si è raccontata al settimanale Oggi, in edicola domani. «Oggi sono Paola Pireddu. Sono caduta e ho provato a rialzarmi. Non è stato semplice e tuttora non lo è, ma quella Pamela non esiste più». E dunque tutta la bufera mediatica, mesi di prese in giro in televisione e sui giornali, si trasforma in una “caduta”. La stagione televisiva sta per riprendere, quindi prepariamoci ad una seconda stagione della vicenda. Del resto Pamela Prati dice di essersi ripresa. «Son dovuta tornare a essere Paola per trovare la forza e rimettermi in piedi». Ma poi è pure convinta di non essere stata irrisa e osteggiata per lo scandalo del finto matrimonio con l’inesistente imprenditore Mark Caltagirone. «No, la gente mi comprende. Bisogna distinguere la tv, i social che sono irreali, dalla vita vera».

PAMELA PRATI E IL CASO MARK CALTAGIRONE: “LA MORTE DI MIA SORELLA…”

E la vita vera, dice Pamela Prati, è fatta di gente che la sostengono per quello che è successo, persone che sono dalla sua parte. «Mi fermano per strada e mi abbracciano. Mi hanno compresa e fatto sentire amata», ha raccontato ad Oggi. Dalle parole della showgirl traspare dunque qualcosa che era chiaro sin dallo scoppio dello scandalo: si sente vittima di questa vicenda. E allora se proprio deve darsi una colpa, Pamela Prati parla della sua fragilità. «La perdita di mia sorella due anni fa mi aveva provata profondamente e come tante donne nella fragilità sono inciampata e ho battuto la faccia». Ma ora volta pagina e pensa a nuovi progetti. Ad esempio, in ballo c’è un nuovo film. «Sto girando l’Italia alla ricerca delle location giuste per il mio film: la mia storia attrae sia Sky sia Netflix». Nessun dubbio sul fatto che sarà lei ad interpretare la sua parte. «Ovviamente io. E chi se no?», conclude.



© RIPRODUZIONE RISERVATA