PAOLA FERRARI, BORDATE CONTRO DILETTA LEOTTA/ “Nuova Ilaria D’Amico? Casomai Belen..”

- Dario D'Angelo

Paola Ferrari mette di nuovo nel mirino Diletta Leotta: “Non è una giornalista”. Promossa Ilaria D’Amico e su Simona Ventura dice…

Paola Ferrari min
Paola Ferrari

Ne ha per tutti Paola Ferrari: le sue bordate contro le colleghe conduttrici di trasmissioni sportive sono destinate a far discutere, in particolare quelle contro Diletta Leotta, la più giovane presentatrice verso la quale già in passato ha scambiato polemiche stoccate. Intervistata da “Chi” in occasione del suo ritorno alla guida de “La Domenica Sportiva” su Rai Due, Paola Ferrari riserva più di una frecciata al volto di DAZN:”Non parlo di donne che non sono giornaliste sportive. Rischio di vederla a Sanremo e spero che non accada”. Finita qui? Macché. Ecco la bordata che fa più male:”La Leotta mi piace, è brava, simpatica, divertente, ha proprietà di linguaggio e buca il video al di là delle forme, ha tutte le carte in regola ma secondo me non vuole diventare la nuova Ilaria D’Amico: la svolta che ha avuto mi sembra la avvicini a Belen più che a Monica Vanali o Anna Billò”.

PAOLA FERRARI, “SIMONA VENTURA?  NON CAPISCO NESSO TRA SPORT E TEMPTATION ISLAND VIP”

Se Paola Ferrari “distrugge” Diletta Leotta, lo stesso trattamento non lo riserva a Ilaria D’Amico, che gode evidentemente della sua stima:”Mi piace molto, ha uno stile unico ed è molto preparata, ha grande fascino ed è stata coraggiosa a fidanzarsi con Buffon sapendo che questa cosa non l’avrebbe aiutata”. Interpellata invece sul ritorno di Simona Ventura su Rai Due, che nella fascia tra le 12 e le 13 condurrà “La Domenica Ventura” mescolando sport ed intrattenimento, Paola Ferrari si tiene un margine di riserva:”Dovrei vedere il suo programma: sicuramente lei è la più brava conduttrice che ci sia per alcuni programmi, ma devo vedere come affronterà questa sfida. Di certo sarà divertente, ma non riesco a capire la connessione fra “Temptation Island Vip”, che ha condotto lo scorso anno, e un programma sul calcio”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA