Paola Perego/ Nuovo show con Simona Ventura: “Girano scommesse su quanto dureremo…”

- Rossella Pastore

Paola Perego conduce la finale di Castrocaro 2021. Dal 3 ottobre andrà in onda il suo nuovo programma con Simona Ventura Citofonare Rai2.

Paola Perego
La conduttrice Paola Perego

Paola Perego è la conduttrice della finale del festival di Castrocaro 2021. A breve, però, la vedremo anche in Citofonare Rai2, il nuovo show condotto in coppia con Simona Ventura che prenderà il via esattamente il 3 ottobre. Il programma andrà in onda ogni domenica dalle 11.10 alle 13: “So che girano già scommesse su quanto dureremo. Ve lo dico io: moltissimo, dureremo!”, ha assicurato Simona Ventura al settimanale Oggi, che a lei e alla Perego ha dedicato la copertina nei giorni scorsi.

“Insieme in tv sfidiamo chi ci vuole male”, è il loro ‘grido di battaglia’. Tanto l’entusiasmo da parte di entrambe per questa nuova avventura televisiva, che Paola, in particolare, non vede l’ora di intraprendere. “Se la trasmissione andasse bene sarebbe un successo contro tutto e tutti”, si augura.

La nuova avventura di Paola Perego e Simona Ventura

Qualcuno, tra i più diffidenti, si è chiesto se la decisione di unirsi fosse venuta perché da sole le due non erano riuscite a racimolare un dato Auditel rilevante. A fronte di questo sospetto, Paola e Simona si indispettiscono, asserendo che una cosa così, di due uomini, non l’avrebbero mai detta. “Due uomini che dividono il palco sono dei fighi, due donne sono delle fifone terrorizzate dall’auditel!”, si legge ancora nella loro intervista a Oggi.

Insomma, prima ancora dell’inizio del programma, le due conduttrici appaiono molto affiatate. Le loro ultime stagioni televisive non sono state eccelse, ma confidiamo che Citofonare Rai2 darà loro molte soddisfazioni. Quanto al rapporto tra le due, possiamo dire che si sono sempre guardate con un po’ di sospetto: “Appartenevamo a due squadre diverse, lei a quella di Lele Mora, io a quella di Presta (Lucio, il marito, n.d.r.). Ci guardavamo con prudenza, per usare un eufemismo”. La Ventura, invece, precisa: “Io avevo grande stima di Paola, ma non potevo esprimerla pubblicamente: la mia fazione mi avrebbe linciata”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA