Paola Saulino/ “Al ca*zo preferisco il potere. I calciatori? li adoro, e Lukaku…”

- Davide Giancristofaro Alberti

Paola Saulino si racconta a Rolling Stones: dal tipo di uomo ideale, al suo fisico tutto al naturale, passando per la passione smodata per il potere

paola saulino paolo bonolis ciao darwin
Paola Saulino e Paolo Bonolis a Ciao Darwin

Paola Saulino è una delle influencer italiane più seguite sui social. Si definisce una “porno-artista” e il suo lato hard lo mostra più a parole che con i gesti. Rolling Stones, mensile di musica e intrattenimento, ha cercato di conoscere qualcosa di più sulla ragazza napoletana laureata in arte contemporanea che vanta più di un milione di seguaci su Instagram, a cominciare dal tipo di uomo che la stessa adora: “Uno sportivo. Un calciatore. Mi piacciono molto i calciatori perché sono banali, hanno un’intelligenza pratica. È così bello che si svegliano al mattino e vanno ad allenarsi, ti rendi conto che meraviglia? La semplicità… che cosa meravigliosa. Non voglio il Ken di Barbie. Mi piace tanto Zlatan Ibrahimovic perché amo l’uomo alto. Essendo io piccoletta, mi piace “soccombere”. Mi piace l’omm. Mo teng n’atra passione: Lukaku”.

PAOLA SAULINO: “ESCO CON GENTE CHE MI SCRIVE SU INSTAGRAM”

Passione per il calcio e per i calciatori a parte, Paola Saulino è ancora in cerca dell’anima gemella: “Ho cominciato a uscire con dei ragazzi che mi hanno corteggiato – racconta – calciatori, piloti, gente che mi scrive su Instagram. In questo momento conosco solo questo approccio. Non ho più idea di come si faccia a conoscere dei ragazzi normali. Ma io dico: ma un geometra, ma quanno lo puozz incontrà secondo te?”. Paola, o meglio Paolina, come preferisce essere chiamata, adora anche un’altra cosa oltre agli uomini, il potere. A riguardo la stessa non usa troppi giri di parole: “Potrei preferire il potere al ca*zo. Il potere sociale, la credibilità, mi eccita molto di più del ses*o e al tempo stesso il potere per me ha un’accezione sessuale. È col potere che puoi arrivare al se*so. E se per il potere dovessi rinunciare al se*so lo farei”. Ma per Paolina il potere non significa supremazia ma “lo strumento per influenzare le masse, per essere ascoltata da uno strato ampio di popolazione, il potere di parlare di umanità e immettere nel mondo del karma positivo e ispirare le persone”.

“IL MIO FISICO TUTTO NATURALE”

Potendola ammirare solo da dietro un computer o uno smartphone, sono molti coloro che pensano che la Saulino sia rifatta, viste anche le sue curve molto generose, ma la stessa ci tiene a mettere subito le cose in chiaro: “A volte c*lo e te*te mie sembrano più grandi perché stanno su un corpo piccolo. Sono tutta naturale. Nessun dottore avrebbe fatto una circonferenza c*lo come la mia su una ragazza di 162 cm. Sarò 90 di seno, 65 di vita e un bel 100 di c*lo”. Un fisico impeccabile nonostante nessuna dieta particolare: “Non mi piace parlarne eh, ma visto che me lo chiedi… mangio tanta pasta e non mi doso, ma non mi mangio un bignè. Il fritto poco, non ci impazzisco. Non so cucinare”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA