Paolo Bonolis: “Io nella cordata Vip per rilevare l’Inter”/ “Mi hanno chiamato e…”

- Claudio Franceschini

Paolo Bonolis rivela di essere stato contattato per fare parte della cordata Vip pronta a rilevare l’Inter, ma di non avere più avuto notizie a riguardo e di non avere altre informazioni.

Paolo Bonolis Inter sciarpa lapresse 2021 640x300
Paolo Bonolis a San Siro per seguire una partita dell'Inter (Foto LaPresse)

PAOLO BONOLIS PARLA DI MARESCA

Anche Paolo Bonolis, grande tifoso dell’Inter come sappiamo, torna a parlare della partita della Dacia Arena: in una lunga intervista rilasciata a FcInter1908, il popolare presentatore tv ha toccato vari temi tra cui anche quello dello scontro tra Antonio Conte e Fabio Maresca, l’arbitro assegnato per Udinese Inter e che sarebbe stato reo, secondo l’allenatore salentino, di danneggiare i nerazzurri come già era accaduto contro il Parma (sempre a detta del tecnico) quando era al Var. Bonolis non ne ha fatto un dramma, almeno in superficie, ma ha lanciato una tesi “alternativa”: di fatto, sostiene che gli arbitri in quanto esseri umani abbiano dei conflitti interiori e che dunque “magari a Maresca l’Inter sta un po’ sulle balle”. A corredo di questa sua ipotesi, cita le sanzioni mancate ad Arslan e Samir con le quali l’Udinese avrebbe potuto giocare in inferiorità numerica, e poi il recupero troppo corto in relazione alla “evidente volontà dei friulani di perdere tempo”. Nessuna condanna sul fatto che la società Inter abbia sostenuto che alcune persone siano meno gradite di altre, perché allo stesso modo “alcune squadre magari sono meno gradite di altre a determinati arbitri”. E aggiunge che non si tratta di malafede, ma di pura umanità.

PAOLO BONOLIS: POTEVO COMPRARE L’INTER

La parte più interessante dell’intervista a Paolo Bonolis è però quella che riguarda il possibile addio di Suning. Intanto, il presentatore ammette che la cosa non era immaginabile ma che la politica cinese lascerebbe nel caso pochi spazi, perché “in quanto cinesi devono rispondere al governo”; poi dice che i tifosi e le società vogliono la stessa cosa, ovvero vincere, ma che bisogna sempre valutare quali siano le difficoltà di vario tenore che si possano inserire lungo il cammino. Infine, conferma che nella cordata di nerazzurri Vip pronti a rilevare l’Inter ci sarebbe anche il suo nome: “È un’idea che è balenata nella testa di alcuni, hanno provato a ragionare su cosa si sarebbe potuto fare ma poi non li ho più sentiti”. Bonolis dice di non sapere, allo stato attuale, a che punto sia l’eventuale trattativa, né quale sia la sua fattibilità o altri nomi coinvolti: dovremo aspettarci delle novità a stretto giro di posta?

© RIPRODUZIONE RISERVATA