PAOLO BONOLIS/ “Madre Natura? Cambiamo cul* ogni settimana”

- Morgan K. Barraco

Paolo Bonolis ospite di Adriano Celentano difende la tv di oggi: “è andato sulle palle a tutti quando ha superato gli incassi del cinema e del teatro”

paolo bonolis
Paolo Bonolis
Pubblicità

Paolo Bonolis è uno degli ospiti della prima puntata del nuovo show di Adriano Celentano. Con lui altri quattro conduttori con cui si parla di televisione e di come sia cambiata negli anni. Il conduttore di Canale 5 però ci tiene a precisare: “la Tv è una sorta di vaso di Pandora. In realtà è andato sulle palle a tutti quando ha superato gli incassi del cinema e del teatro, in tv c’è di tutto, il bello e brutto, c’è quello che ti piace e quello che non ti piace. Basterebbe essere solo un pò sinceri, se uno fa varietà fa varietà, se uno fa altro fa altro”. Bonolis ha poi parlato della sua trasmissione “Ciao Darwin” e delle continue accuse ricevute dalla critica: “Noi raccontiamo il trash, lo spettacolo in ogni epoca ha cercato di andare un pò più in la rispetto a quello che veniva proposto”. Celentano però prende la parola puntando il dito contro Madre Natura: “tu non dai nessun insegnamento ai maniaci”, ma Bonolis si difende: “oggi i ragazzini hanno l’iPhone dove possono andare a vedere no il sedere di Madre Natura, ma Madre Natura quando viene coltivata da altri, tu capisci che quello che mostriamo noi è niente!”. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Pubblicità

PAOLO BONOLIS, OSPITE DI ADRIANO CELENTANO

Paolo Bonolis potrebbe essere uno dei primi ospiti di Adrian, di ritorno su Canale 5 nella prima serata di oggi, giovedì 7 novembre 2019. Il celebre conduttore potrebbe così incontrare Adriano Celentano oppure fare uno dei suoi soliti e ironici monologhi, anche se per ora la sua presenza nel programma sembra più legata ad una voce di corridoio che ad una certezza. Un bel colpo di fortuna per entrambi, visto che Bonolis potrebbe attirare davanti al piccolo schermo tutti quei telespettatori che finora hanno manifestato la propria delusione per l’ultima opera del Molleggiato. Il timoniere di Ciao Darwin infatti ha pubblicato il suo libro “Perchè parlavo da solo” con la casa editrice Rizzoli ed ha appena iniziato il giro di promozioni in tutta l’Italia. Un’autobiografia che ripercorre i quasi 4 decenni in cui Bonolis ha conquistato il cuore del pubblico, dai tempi di Bim Bum Bam fino al più recente Scherzi a parte.

Pubblicità

PAOLO BONOLIS E L’ORGOGLIO PER LA FIGLIA SILVIA

Il pensiero di Paolo Bonolis è diretto per lo più ai cinque figli, a cui ha dedicato il suo testo. “Ho cercato di non essere ipocrita dicendo ai miei figli di badare ai loro sogni e di lasciare perdere le illusioni che ci sono iniettati dagli altri. Oggi i ragazzi sono troppo digitali. Devono formarsi con l’analogico per scoprire il sapore della fatica e interagire con le persone senza schermi anche per scoprire che individui saranno”, scrive. L’orgoglio di Bonolis è tutto diretto verso la figlia Silvia, ormai 17enne e affetta da problemi motori. “Ha partecipato alle Olimpiadi Speciali vincendo la medaglia d’oro. La nascita di Silvia mi ha smussato l’arroganza. Se si andasse una volta l’anno in un reparto d’ospedale sarebbe terapeutico, cambierebbe la percezione della vita. Ci si liberebbe di molte inutilità e di tanti problemi inesistenti che ci creiamo da soli”, scrive nel suo libro “Perchè parlavo da solo”.

PAOLO BONOLIS, IL SOGNO DI DIVENTARE NONNO

Uno dei suoi sogni per il futuro è di diventare nonno, una possibilità che si potrebbe avverare presto visto che il figlio Stefano si è sposato poche settimane fa a New York e che presto verranno celebrate anche le nozze della figlia Martina. “Spero che gli altri ci mettano un po’ di più altrimenti diventa un filotto insopportabile”, ha detto a Verissimo con la sua nota ironia. “Oggettivamente sono stato un padre assente, Stefano aveva 4 anni quando si è trasferito in America e Martina stava per nascere. Era un periodo in cui dicevo ancora ‘io’, ho smesso di dire ‘io’ quando ho incontrato un altro ‘io’ che faceva un ‘noi’ perfetto”, ha aggiunto parlando del suo incontro con la moglie Sonia Bruganelli. Non è l’unica donna della vita di Paolo Bonolis però, fra passato e presente. Da un lato la madre Luciana, un’86enne ancora in forma e molto moderna: “Spesso mi cazzia, talvolta non è d’accordo con quello che faccio, altre sì”. Dall’altra la nonna materna: “Era grassa e quando mi sgridava non riusciva a raggiungermi. Allora mi sputava. Aveva questo folklore salivare…”. Clicca qui per guardare il video di Paolo Bonolis a Verissimo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità