Paolo Calissano, l’amico: “Persona bella ma sola”/ “Voleva trasferirsi in Germania”

- Davide Giancristofaro Alberti

Paolo Calissano, la sua morte a Storie Italiane: parla l’amico dell’attore e anche Roberto Alessi. Ecco il loro pensiero su questa tragica vicenda

amico paolo calissano 2022 rai 640x300
Un amico di Paolo Calissano a Storie Italiane

A Storie Italiane si è tornato a parlare della vicenda di Paolo Calissano, l’attore trovato senza vita nel suo appartamento negli scorsi giorni, e la cui morte rimane per ora un mistero. Il programma di Rai Uno condotto da Eleonora Daniele ha intervistato un amico di Paolo Calissano, un barista che lavora non troppo lontano dall’abitazione dell’ex attore, che ha raccontato: “Era un uomo molto solo, veramente si vedeva che la sentiva questa solitudine in maniera forte”. Stando a quanto spiegato dallo stesso, sembra che Paolo Calissano stesse pensando di trasferirsi addirittura all’estero: “Nell’ultimo periodo, visto che lo avevano rimbalzato, aveva deciso di andare a vivere a Genova e mi aveva parlato anche di trasferirsi in Germania dove sono più ricettivi sui provini”.

Poi ha proseguito: “Quando si metteva in forma era una persona eccezionale, aveva dei problemi a dormire ed era stato in una clinica perchè voleva dormire più serenamente, e tornando da questa clinica l’ho visto un po’ più appesantito e un po’ meno felice. Ultimamente l’ho visto un po’ di meno, l’ho visto a Natale, ci siamo salutati, ci siamo abbracciati”. E sulla morte, secondo l’amico di Paolo Calissano si è trattato forse di un incidente: “Io penso si sia trattato di un incidente, qualcosa che non doveva succedere, forse ha avuto un attacco di panico, ha provato a prendere qualcosa che voleva farlo stare meglio”.

PAOLO CALISSANO, ROBERTO ALESSI: “MORTO SOLO? QUANDO SI SCEGLIE DI ISOLARSI…”

Poi ha concluso l’intervista dicendo: “Se devo ricordare Paolo lo ricordo come una persona bella e bella ma sola”. Il fratello di Paolo Calissano, ha confermato la solitudine dello stesso, morendo da solo nel suo appartamento nel periodo di Natale. L’attore aveva provato diversi modi per tornare a lavorare nel mondo dello spettacolo, e aveva scritto alcune sceneggiature, come svelato anche dagli amici più vicini, come Stefania Orlando, e non solo.

Roberto Alessi, che conosceva Paolo Calissano, ha commentato: “Lo conoscevo e anche molto bene, soprattutto quando viveva qui a Milano ed è stato fidanzato a lungo con una modella che lavorava per mia moglie. Era una persona molto per bene e mi spiace quando dicono che è stato lasciato solo. Aveva una ex ragazza Fabiola che gli era molto vicino ma lui l’allontanava, anche le cugine. Quando si decide di rimanere soli è veramente terribile, ed è ancora più terribile per chi ama e vuol bene a questo genere di persone, ci si sente rifiutati e ad un certo punto gettiamo la spugna”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA