Paolo Damilano candidato sindaco a Torino per il Cdx?/ Sostegno Lega, ma FdI e FI…

- Carmine Massimo Balsamo

Centrodestra, spunta Paolo Damilano come possibile candidato sindaco a Torino: Salvini primo sponsor, ma Fratelli d’Italia non si sbilancia

sondaggi politici
Centrodestra: Tajani, Meloni, Salvini (LaPresse, 2020)

Centrodestra al lavoro in vista delle Elezioni Comunali a Torino del 2021, Paolo Damilano è il primo ad annunciare la sua candidatura. E Matteo Salvini si schiera subito a suo sostegno. Come riportato dai colleghi de La Stampa, l’imprenditore e presidente della Film Commission Torino Piemonte ieri ha ufficializzato la sua disponibilità a correre per le prossime amministrative con una sua lista. La Lega lo ha corteggiato per diverso tempo e Matteo Salvini ha immediatamente espresso gradimento per il suo nome come possibile candidato dell’intera coalizione. L’endorsement del Cdx arriverebbe solo quando sarà composto tutto il mosaico dei candidati a livello nazionale, mette in risalto Claudia Luise.

«Guardiamo con favore a questa candidatura civica, arricchisce la nostra proposta», le parole del capogruppo della Lega Riccardo Molinari. Più cauto il governatore della Regione in quota FI Alberto Cirio: «Lui e Porchietto rappresentano profili di altissimo livello, sarebbero candidati molto autorevoli». Proprio Claudia Porchietto è il candidato ideale di Forza Italia, come confermato dal coordinatore cittadino Marco Fontana: «Ora il centrodestra ha più scelte e dovrà ponderarle bene per evitare di perdere un’occasione storica. Quindi nessuna fuga in avanti».

Forza Italia sembra divisa, considerando che l’ala dissidente azzurra ha accolto di buon grado l’ipotesi Paolo Damilano. Soddisfatti i parlamentari Osvaldo Napoli e Daniela Ruffino. Attenzione però alle valutazioni anche di casa Fratelli d’Italia, che chiede agli alleati maggiore unità. Nessun candidato imposto dall’alto, il monito di Giorgia Meloni. Queste le parole di Maurizio Marrone riportate da La Stampa: «Per me l’importante è che il centrodestra sia unito e che trovi in fretta un candidato. Su Damilano non c’è nessun pregiudizio negativo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA