Paolo Mengoli, chi è? Padre della Nazionale Cantanti e 3 volte al Festival di Sanremo

- Giulia Lia Mastrominuta

Chi è Paolo Mengoli, cantante ritenuto padre della Nazionale dedicata ai suoi colleghi e 3 volte al Festival di Sanremo? Tutto sulla sua vita

paolo mengoli
Paolo Mengoli (C'è tempo per...)

Tra gli ospiti di Serena Bortone a “Oggi è un altro giorno” nella puntata di mercoledì 25 maggio c’è anche Paolo Mengoli. Il cantante è nato a Bologna nell’agosto 1950 e ha cominciato la sua carriera fin da giovanissimo. Nel 1968 ha vinto il Festival di Castrocaro, andando così ad incidere il suo primo 45 giri con i brani “Arrivederci” e “Per un bacio d’amor”. Negli anni successivi arriva il successo più grande con il brano “Perché l’hai fatto” che fa impazzire letteralmente tutti. Da quel momento la sua carriera esplode e Mengoli partecipa anche a tre edizioni del Festival di Sanremo. Nel 1970 il cantante pubblica “Ahi! Che male che mi fai”, nel 1971 “I ragazzi come noi” e nel 1992 con “Io ti darò”.

Nel 1975, Mengoli ha fondato insieme ad altri colleghi la Nazionale cantanti che ancora oggi regala momenti di divertimento e solidarietà, andando ad incrementare iniziative benefiche. È poi diventato un volto di Telethon e ha ricevuto diversi riconoscimenti per il suo impegno nel sociale dallo Stato italiano.

La vita privata di Paolo Mengoli

Per quanto riguarda la vita privata, Paolo Mengoli è stato sposato per due volte nella sua vita. La prima moglie non è un volto noto del mondo dello spettacolo. Sappiamo solo che credeva di aver avuto una figlia nel 1985, ma poi il test del Dna ha rivelato la verità: non è lui il padre biologico. Nel 2015 il cantante si è risposato con Claudia Pezzoni.

Paolo Mengoli ha creduto a lungo di essere padre di Giulia, figlia che è stata poi disconosciuta dal cantante dopo una querelle delicatissima. Qualche tempo fa, i due si sono rincontrati: “Non la vedevo dal 2008, quando sono uscite di casa di loro spontanea volontà. Ho chiesto di intervenire perché sono state dette delle inesattezze, ma non voglio tornarci sopra, perché sapete in base alle carte che ho ragione”. Il cantante ha spiegato: “Mi dispiace che anche Giulia sia stata vittima di un inganno, di tante menzogne come sono stato io. Io sono anche caduto in depressione, ho passato tre medici, non lavoravo più, mi sono svenato per il mantenimento. Avevo paura ad andare sul palco, perché non riuscivo ad affrontare la gente. Ho fatto qualche trasmissione televisiva per mantenere viva la mia immagine”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA