PAOLO MENGOLI “MIA FIGLIA DISSE CHE NON ERO SUO PADRE”/ Verità da Dna su spazzolino

- Silvana Palazzo

Paolo Mengoli racconta il suo dramma a Domenica Live: “Ho disconosciuto mia figlia dopo test del Dna”, il racconto doloroso del cantante

paolo mengoli domenica live 640x300
Paolo Mengoli a Domenica Live

Paolo Mengoli ha ripercorso l’intera vicenda legata alla sua figlia che ha però disconosciuto: “Dal 2009 sono distrutto, dopo aver scoperto questa cosa”. Nel pieno del suo successo nasce la figlia della sua prima moglie. Tutto fila liscio. Dopo sei anni di matrimonio finisce l’amore con l’ex moglie: “Dal 2001 al 2005 non ci sono stati più rapporti intimi”, ha rivelato. Poi, dopo diverse situazioni la donna chiede la separazione e “anche il comportamento della ragazza è cambiato”. “Dal 2005 al 2008 c’è un cambiamento totale”, ha aggiunto Mengoli. La figlia gli dice in una discussione che non è suo padre. “Mi è crollato il mondo”, ha spiegato. La figlia all’epoca aveva 22 anni: “La cosa che mi ha fatto male è stato che con la separazione, mentre uscivano di casa uscì con una frase brutta in cui mi disse che non avevo le pall* per cercarmi casa”. Ma come ha scoperto che non era davvero sua figlia? “Ho preso lo spazzolino da denti e altri oggetti suoi e sono andato a farli analizzare”. Questo perché durante un incontro con la figlia ci sarebbe stata una lite in seguito alla quale lei lo denunciò per aggressione verbale. Mengoli ha ammesso di aver fatto il disconoscimento della paternità “perché non mi sentivo amato”. Ma perché la ex glielo avrebbe nascosto per 20 anni? “Non so rispondere, ho vissuto per 20 anni nella menzogna, mi sono sentito truffato, ho mantenuto la famiglia”. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

PAOLO MENGOLI A DOMENICA LIVE

Paolo Mengoli non è il padre biologico della figlia che ha cresciuto come sua per oltre 20 anni. Una scoperta sconcertante quella che ha fatto il celebre cantante, il quale si appresta a raccontare la vicenda anche a Domenica Live. Un mese dopo aver rivelato il suo dramma ai microfoni di Storie Italiane, torna in tv e lo fa da Barbara D’Urso per svelare i dettagli di quello che ritiene un inganno. Non sarà sicuramente facile, come non lo è stato ad ottobre, quando ha spiegato di aver saputo dalla ragazza che non è biologicamente suo padre. La vicenda risale al 2009, anno in cui ha smesso di avere rapporti sia con la madre che con la ragazza. Paolo Mengoli si è, dunque, portato per anni questo segreto. «Non l’ho mai detto a nessuno. Ho cresciuto mia figlia pensando di essere suo padre». Dopo la separazione dalla moglie, ha scoperto la dura verità. «Da quel momento la cosa è finita in tribunale e si è protratta fino al 2015, quando anche una sentenza ha deciso che non ero il padre biologico», raccontò ai microfoni della Rai.

PAOLO MENGOLI “HO AMATO MIA FIGLIA ALL’INVEROSIMILE MA…”

Ora Paolo Mengoli non ha più rapporti con quella che credeva fosse sua figlia, ma non per sua scelta, anche se attualmente fatica a spiegare cosa prova per lei dopo aver scoperto di non essere il padre biologico. L’affetto che ha provato per lei, l’amore con cui l’ha cresciuta però non possono sparire, anche dopo una scoperta sconcertante come quella che ha fatto lui. «È stata una sua decisione quella di interrompere i rapporti, eppure io l’ho amata all’inverosimile». I sospetti sono cominciati in seguito ad alcuni comportamenti strani della ragazza. Allora il cantante si è deciso a fare degli accertamenti che hanno confermato il fatto che non è il padre biologico della ragazza. «Ho anche fatto eseguire di nascosto il test del DNA. Mi sono portato dentro questo macigno per anni», ha raccontato con la voce segnata dall’emozione. Oggi però Paolo Mengoli a Domenica Live potrebbe fornire particolari finora inediti di questa vicenda intricata e delicata, non solo perché è finita in tribunale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA