Paolo Palumbo canta con Achille Lauro/ Artista affetto da Sla con la tecnologia..

- Hedda Hopper

Paolo Palumbo canta con Achille Lauro, artista affetto da Sla con l’aiuto della tecnologia torna a cantare il singolo “Quella notte non cadrà”

palumbo storie 2020 640x300
Paolo Palumbo (Storie Italiane)

Al grido di “Viva la vita” l’artista sardo Paolo Palumbo ha annunciato l’arrivo di un progetto importante, un sogno che diventa realtà, ovvero la firma su un nuovo singolo con il featuring di Achille Lauro, un brano che possa ricordare a tutti quanto sia importante prendersi cura di se stessi. Non è la prima volta che l’artista affetto da Sla canta continuando la sua battaglia contro la sua malattia visto che proprio nel 2019 lo abbiamo visto sul palco del Festival di Sanremo 2019 con il brano “Io sono Paolo” ma adesso tutto è diverso perché al suo fianco c’è Achille Lauro.

Paolo Palumbo canta con Achille Lauro, l’artista affetto da Sla grazie alla tecnologia..

“Quella notte non cadrà” feat. Achille Lauro è uscito venerdì scorso, il 20 novembre in pre-save su Spotify, e in radio e digitale dal 27 novembre regalando agli ascoltatori u incontro artistico tra due mondi apparentemente lontanissimi uniti dalla necessità di prendersi cura di se stessi, soprattutto nei momenti più difficili. A quanto pare il brano anticipa un album ricco di collaborazioni che uscirà nel 2021. La novità importante è che in questo brano risentiremo la sua voce come lui stesso spiega in un’intervista a Il Corriere della Sera spiegando: “Enrico Melozzi (il produttore del brano) ha preso i miei vecchi audio di Whatsapp, di quando ancora avevo la voce. Li ha sintetizzati e ha creato un software che mi permette di cantare live e non con una voce meccanica qualsiasi, ma con la mia voce, quella che avevo prima della malattia.. È sempre qualcosa di artificiale ma questo software ha ricostruito fedelmente la mia voce in tutti gli aspetti compreso il mio timbro”. Una vera e propria vittoria per lui e a noi non resta che ascoltare il brano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA