Papa Francesco/ “Attentati provano a bloccare collaborazione fraterna tra religioni”

- Mirko Bompiani

Papa Francesco oggi ha voluto dedicare un ricordo alle vittime del terrorismo e dell’odio registrate negli scorsi giorni tra Nizza e Vienna

Papa Francesco oscar perino
Papa Francesco (LaPresse)

Nel corso dell’udienza generale di oggi al Vaticano, Papa Francesco ha voluto dedicare un ricordo alle vittime del terrorismo e dell’odio registrate ancora negli scorsi giorni. Come purtroppo ben sappiamo, attentatori islamici hanno colpito Nizza e Vienna, causando morti e ferite profonde nella comunità. Nel corso del suo intervento, il pontefice ha voluto rendere omaggio a quanti subiscono gli effetti dell’odio che «cerca di compromettere la collaborazione fraterna tra le religioni».

Bergoglio ha poi aggiunto, come riportato dai colleghi di Vatican News: «In questi giorni di preghiera per i defunti abbiamo ricordato e ricordiamo ancora le vittime inermi del terrorismo il cui inasprimento di crudeltà si sta diffondendo in Europa. Penso in particolare al grave attentato dei giorni scorsi a Nizza in un luogo di culto e a quello dell’altro ieri nelle strade di Vienna che hanno provocato sgomento e riprovazione nella popolazione e in quanti hanno a cuore la pace e il dialogo».

Papa Francesco ha poi affidato a Dio tutta l’umanità, composta da persone e da famiglie: il pontefice ha consegnato alla misericordia del Signore le persone tragicamente scomparse negli attentati terroristici, esprimendo spirituale ai familiari ed a tutti coloro che «soffrono a causa di questi deprecabili eventi che cercano di compromettere con la violenza e l’odio la collaborazione fraterna tra le religioni».



© RIPRODUZIONE RISERVATA