Papa Francesco, elogi da Massoneria dopo giornata fratellanza/ “Un passo da gigante”

- Davide Giancristofaro Alberti

La Massoneria applaude Papa Francesco, reduce dalla partecipazione alla giornata della fratellanza: “Tratteniamo il fiato davanti ai passi da gigante compiuti”

Papa con l'imam di Al Azhar
Papa Francesco incontra Muhammad al-Tayyib, Grande Imam di al-Azhar (LaPresse, 2020)

Nuovo plauso della Massoneria nei confronti di Papa Francesco. Dopo che la Gran Loggia spagnola aveva diffuso un messaggio pubblico invitando «tutti i massoni del mondo a unirsi alla petizione di Papa Francesco per la fratellanza tra persone di diverse religioni», a seguito del viaggio del Santo Padre negli Emirati Arabi Uniti di due anni fa, nuovo entusiasmo da parte della Massoneria è emerso dopo che Bergoglio ha partecipato in collegamento al primo anniversario della Giornata della Fratellanza.

L’evento era stato organizzato dallo sceicco Mohamed Bin Zayed e dall’Imam el Tayyeb, alla presenza di Guterres, segretario generale dell’Onu, un gesto storico di fratellanza fra fedi che la Loggia spagnola ha descritto così: «La Massoneria Universale trattiene il fiato davanti al passo da gigante compiuto dall’Umanità il 4 febbraio, quando, per la prima volta nella sua Storia, il mondo ha celebrato la Giornata Internazionale della Fraternità Umana. In questi giorni bui, quello che è successo il 4 febbraio è un raggio di speranza, la prima pietra per trasformare il mondo in un tempio dell’amore fraterno che ci possa ospitare tutti».

PAPA FRANCESCO, ELOGI DA MASSONERIA: “SI SONO CHIAMATI FRATELLO”

La Massoneria sottolinea come Papa Francesco e Ahmed el Tayeb, i leader delle due grandi religioni, si siano nuovamente incontrati e «si sono chiamati a vicenda fratello allo scandalo di chi ancora non capisce che il fondamentalismo è la via dell’odio, hanno voluto chiedere al mondo di ascoltare l’appello alla fratellanza universale tra tutti gli esseri umani per costruire insieme un futuro comune». Significative anche le parole rilasciate dal Pontefice proprio in occasione della giornata della fratellanza: «la fraternità – ha affermato pochi giorni fa – è la nuova frontiera dell’umanità; o siamo fratelli o ci distruggiamo a vicenda. È la sfida del nostro secolo, del nostro tempo. Fraternità significa mano tesa, fraternità significa rispetto. Fraternità significa ascoltare a cuore aperto. Fraternità significa fermezza nelle proprie convinzioni. Dobbiamo vederci come fratelli nati dallo stesso Padre, con culture e tradizioni diverse, ma tutti fratelli».



© RIPRODUZIONE RISERVATA