“Papa Francesco invitato a Sanremo”/ Dagospia “Fazio e Vespa lo aspettano da anni…”

- Silvana Palazzo

“Papa Francesco invitato a Sanremo”, rivela Dagospia. Il retroscena: Fabio Fazio e Bruno Vespa lo aspettano da anni, ma ora c’è la mossa per Amadeus…

papa francesco 13 lapresse1280 640x300
Papa Francesco (LaPresse)

Ancor prima di intervistare Barack Obama a Che tempo che fa, Fabio Fazio sperava di avere Papa Francesco suo ospite. Pare che il conduttore stia aspettando da anni un intervento nei suoi programmi del Santo Padre. A svelare il retroscena è Dagospia, secondo cui anche Bruno Vespa vorrebbe avere il Pontefice a Porta a Porta. Ma Bergoglio a sorpresa ha ignorato la Rai, preferendo farsi intervistare recentemente dal vaticanista Fabio Marchese Ragona per Canale 5. A tal proposito, il sito fondato da Roberto D’Agostino svela che il direttore del Tg5, Clemente Mimun, non volesse l’intervista, che invece Mauro Crippa, direttore generale dell’informazione in casa Mediaset, gli avrebbe imposto.

Ora comunque torna a circolare un’altra indiscrezione riguardo una prossima intervista di Papa Francesco. «Ora si sono scatenati quelli di Amadeus per invitarlo al prossimo Festival di Sanremo», rivela ancora Dagospia.

 FAZIO, VESPA E IL “SOGNO” DI AVERE IL PAPA OSPITE

E chissà se Fabio Fazio aveva avvertito la sensazione che intervistare Papa Francesco sarebbe stato possibile dopo che il Pontefice lo citò. «Mi ha molto colpito l’articolo scritto su Repubblica da Fabio Fazio sulle cose che sta imparando da questi giorni», disse proprio al quotidiano l’anno scorso. Il riferimento era alla riflessione del conduttore di Che tempo che fa sui «comportamenti» che «influiscono sempre sulla vita degli altri. Ha ragione ad esempio quando dice: “È diventato evidente che chi non paga le tasse non commette solo un reato ma un delitto: se mancano posti letto e respiratori e’ anche colpa sua”. Questa cosa mi ha molto colpito». Recentemente, invece, Bruno Vespa ha ricordato che a Porta a Porta intervenne Giovanni Paolo II con una telefonata. Era il 13 ottobre 1998 e Papa Giovanni Paolo II telefonò in diretta perché il programma dedicava una puntata speciale ai 20 anni del suo Pontificato, e quindi voleva “ringraziare” il conduttore. Bruno Vespa, colto di sorpresa, si commosse.



© RIPRODUZIONE RISERVATA