Patrizia De Blanck, GF “Enorg” è l’anagramma di “negr*”/ Nessuna squalifica ma la “protegge”: non dirlo più

- Matteo Fantozzi

Patrizia De Blanck confessione su Enock Barwuah, la Contessa svela cosa le è stato detto all’interno del confessionale e il pubblico mormora sul web.

Patrizia De Blanck al Grande Fratello Vip (foto: YouTube)
Patrizia De Blanck al Grande Fratello Vip (foto: YouTube)

Patrizia De Blanck ha stretto molto nella casa del Grande Fratello Vip con Enock Barwuah, fratello di Mario Balotelli. Tanto che per scherzare lo chiama sempre “Enorg“, in maniera ironica non ricordando il suo nome. Si tratta ovviamente di quanto più lontano dal razzismo, ma il GfVip è dovuto intervenire perché fuori dalla casa è passato un messaggio totalmente sbagliato. Ed è così che oggi la Contessa è stata chiamata in confessionale, pregata di non chiamare più così il calciatore. Una cosa che doveva rimanere, probabilmente, tra lei e la regia e che la donna ha confessato a Enock stesso in giardino senza sfuggire all’attenzione del pubblico di casa. Vedremo se stasera, quando andrà in onda un altro appuntamento serale, Alfonso Signorini avrà voglia o dovrà affrontare l’argomento con i diretti interessati. Lo scopriremo tra poco.

Patrizia De Blanck e la confessione, il web non è contento

Nonostante il web sia insorto per il soprannome dato da Patrizia De Blanck a Enock Barwuah ci sono state ulteriori polemiche al Grande Fratello Vip. Questo perché in molti hanno fatto notare come la regia avrebbe dovuto punire la Contessa e non dirle cosa fare. Si tratta dell’ennesimo caso in cui qualcuno ha iniziato a pensare che ci sia eccessiva manipolazione degli autori sui protagonista di questa avventura. Di certo stasera in molti continueranno a inondare le pagine web del programma sperando che Alfonso Signorini possa tornare sull’argomento in diretta tirando le orecchie alla diretta interessata. Alla base rimane poi anche la volontà di capire se si tratti realmente di un’offesa o di un appellativo simpatico, visto che lo stesso Enock sembrava gradire.



© RIPRODUZIONE RISERVATA