Patrizia De Blanck/ “Picchiai Marina Ripa di Meana, lei non mi disse della malattia”

- Elisa Porcelluzzi

Patrizia De Blanck era amica di Marina Ripa Di Meana, mentre ha discusso con il figlio adottivo Andrea Cardella. “Io la picchiai perché…”

contessa de blanck rai1 640x300
Contessa Patrizia De Blanck, Oggi è un altro giorno

Patrizia De Blanck, nel prosieguo di “Storie Italiane”, ha rivelato che la sua amica Marina Ripa di Meana non le aveva raccontato che stava combattendo contro un brutto male e che aveva deciso di smettere di soffrite: “Non capisco perché non mi abbia detto che stava per morire – ha affermato la contessa -. Io passavo ore a consolarla, ma non mi ha confessato niente. Avrei dovuto capire che c’era qualcosa quando ha iniziato a portare il capello corto”.

Poi, una precisazione ulteriore da parte dell’ex concorrente del Grande Fratello Vip: “Questa è una parte della mia vita che rimane con un punto interrogativo. Quando la incontrerò fra un po’ dall’altra parte, glielo chiederò e le dirò che, anche se era una ragazzaccia, le ho voluto tanto bene”. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

PATRIZIA DE BLANCK: “PICCHIAI MARINA RIPA DI MEANA”

Patrizia de Blanck ha parlato del suo rapporto con Marina Ripa di Meana. L’ha fatto nel corso della trasmissione di Rai Uno “Oggi è un altro giorno”, condotta da Serena Bortone, ai cui microfoni la donna ha dichiarato: “Ci conoscemmo a Villa Borghese, lei aveva la passione per la nobiltà. Penso spesso a lei, che sotto Natale, prima di morire, mi regalò un cappottino di cashmere per il mio cane. Lei aveva questi pensieri perché ci univa molto l’amore per i cani”.

Successivamente, un aneddoto risalente al passato: “Lei aveva un corteggiatore, un magnate inglese che la voleva ricoprire di rubini. Con l’aereo privato arrivammo in Inghilterra invitate da lui, ma venne arrestato quello stesso pomeriggio. Per tornare indietro abbiamo trovato un aereo orribile, di qualche compagnia di qualche posto strano. C’era gente che vomitava, bambini che correvano: siamo partiti per i rubini e siamo tornati con i burini!”. Infine, un retroscena: “Io e lei litigammo per le pellicce. Lei mi vide in un ristorante mentre ne indossavo una e cercò di strapparmela. Io non ci vidi più e le diedi un calcio in c*lo e un pugno sotto il mento. Siamo state qualche anno in lite, poi abbiamo fatto pace”. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

Patrizia De Blanck e Marina Ripa Di Meana: nemiche-amiche

Patrizia De Blanck e Marina Ripa Di Meana sono state per anni protagoniste della “dolce vita” romana. Le due nobildonne, che si conoscevano dai tempi della scuola, sono state amiche-nemiche: “Hanno sempre cercato di farci diventare rivali, anche quando ci invitavano nelle trasmissioni. Noi però siamo simili, ma molto differenti. Lei ha sempre provocato gli eventi, mentre nel mio caso sono gli eventi che hanno cercato me. Abbiamo avuto entrambe delle vite pazzesche ma con eventi davvero tosti”, ha ricordato la contessa pochi giorni dopo la morte di Marina nel salotto di Domenica In. In quell’occasione Patrizia De Blanck ha ricordato di essere arrivata alle mani con la Ripa Di Meana: “Quando diventò animalista… Mi è saltata addosso cercando di strapparmi la pelliccia. Io le diedi una gomitata nello stomaco e un calcio nel sedere. Siamo state quasi due anni senza parlare poi l’ho perdonata”. Patrizia De Blanck non ha partecipato alla commemorazione funebre dell’amica: “Non me la voglio ricordare nella bara. Trovo sia terribile, la voglio ricordare sorridente”.

Patrizia De Blanck: la lite con Andrea Cardella e la malattia

Meno buoni i rapporti tra Patrizia De Blanck e Andrea Cardella, figlio adottivo di Carlo e Marina Ripa Di Meana. Durante la partecipazione della contessa al Grande Fratello Vip, Andrea Ripa Di Meana è intervenuto a Pomeriggio 5 svelando un segreto: “Ho visto che quest’anno al Grande Fratello Vip hanno messo una grande lavatrice, evidentemente qualche autrice che conosce bene la Contessa sa che non si lava. Un giorno la butteranno dentro per farle fare una centrifuga. Patrizia si lava poco a Roma lo sanno tutti”. Uscita dalla casa, la contessa ha accusato Andrea di aver usato il suo nome per aver visibilità: “Non ho certo bisogno di lei per andare in Tv… Dopo aver passato 30 anni della mia vita al fianco di Marina Ripa di Meana”, ha risposto sulle pagine di Nuovo. E ha aggiunto: “Appena uscita dalla Casa mi ha telefonato dicendomi che Marina si sarà rivoltata nella tomba… Le ho chiesto scusa se l’ho ferita perché non era mia intenzione farlo…”.

Ricordiamo che qualche anno fa Patrizia De Blanck ha rischiato di perdere la vita per una dacriocistite, un’infezione del sacco lacrimale. Nell’estate del 2018 è morto il suo amato cane e la contessa ha pianto molto per la sua scomparsa: le lacrime hanno fatto infezione, sfigurandole il volto. “Il medico che mi ha salvato, ha detto che se avessi trascorso un’altra notte così sarei morta per una meningite fulminante”, ha raccontato Patrizia De Blanck a Pomeriggio 5.

© RIPRODUZIONE RISERVATA