“Patrizia de Blanck nipote del Duce? Quale scoop!”/ L’ex amante Jo Pinter Vs Sulas..

- Hedda Hopper

Jo Pinter contro Giangavino Sulas a Mattino5: “Patrizia de Blanck nipote del Duce? Quale scoop, lo sapevano tutti” ma poi rivela che…

jo pinter mattino5 de blanck 640x300

A Mattino5 si torna a parlare di Grande Fratello Vip e, in particolare, delle ultime novità che stanno travolgendo i suoi protagonisti a cominciare proprio da Patrizia de Blanck. La Contessa è finita su tutti i giornali per via delle rivelazioni che Giangavino Sulas ha fatto a Live Non è la d’Urso parlando di scoop quando, in realtà, tutti sapevano che Patrizia de Blanck è stata adottata e che nelle sue vene scorre il sangue di Benito Mussolini. Oggi a confermarlo c’è stato a Mattino5 Jo Pinter, uno degli amanti e presunto marito (per gioco con un rito zigano) della Contessa. A suo dire “Patrizia è nata Contessa, vivrà contessa e morirà contessa” e quello che Sulas ha detto in tv non è certo uno scoop visto che tutti lo sanno ormai da trent’anni, lei stessa lo ha raccontato mentre si trovavano sul set di un film alla presenza di Maurizio Sorge che, in collegamento, conferma.

JO PINTER “PATRIZIA DE BLANCK TRA AMANTI E MUSSOLINI…”

Federica Panicucci per un attimo sposta l’attenzione su alcune dichiarazioni di Jo Pinter che riguardano la vita della Contessa De Blanck chiedendo: “Lei ha detto che aveva rapporti confidenziali, mettiamola così, con più persone.. una al giorno”. Lui ha risposto: “Aveva un harem e faceva indossare a tutti un pigiama, io non ho indossato il pigiama della squadra, sono piccolo particolari che indicano il fascino di una persona come Patrizia, è una massacratrice di uomini”. Infine, Jo Pinter è tornato sul vero padre di Patrizia de Blanck puntando il dito contro sua madre Lloyd Dario che ha architettato tutto, può essere tutto il contrario di tutto, lei avrebbe fatto credere al conte che i figli fossero i suoi..”. Giangavino Sulas non ci sta e rilancia: “I bambini erano grandicelli quindi sapevano entrambi che non erano di De Blanck, è riuscita a far avere il cognome ai suoi figli ma il problema è che il Conte non sarebbe Conte”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA