Pentecoste/ Il 31 maggio si celebra la nascita della Chiesa

- Matteo Fantozzi

Pentecoste, si celebra quest’anno il 31 maggio la nascita della Chiesa che ha visto il primo Papa San Pietro pronto all’effusione dello Spirito Santo.

chiesa sacrestia schwabischhall stmichael pixabay1280

La Pentecoste in questo 2020 cade nel giorno di domenica 31 maggio. Una festività religiosa cristiana nella quale si celebra la nascita della stessa Chiesa che ha visto in San Pietro quale primo Papa e guida e soprattutto l’effusione dello Spirito Santo. Andando ad analizzare l’etimologia della parola Pentecoste che deriva dal greco antico, esso significa letteralmente cinquantesimo giorno ed infatti ogni cade esattamente 50 giorni il giorno di Pasqua che in questo caso è domenica 12 aprile. È bene sottolineare che non solo la religione cristiana festeggia la Pentecoste ma anche altre come ad esempio quella ebraica che la fa ricadere esattamente 7 settimane dopo la Pasqua ebraica. Focalizzando l’attenzione sul significato cristiano di questo giorno molto importante, viene enfatizzato ogni anno perché è il giorno in cui lo Spirito Santo discende sulla Terra. Le vicende del giorno della Pentecoste vengono riportare negli Atti degli Apostoli.

In particolare tutti gli apostoli di Gesù si trovavano nello stesso posto quando all’improvviso la loro attenzione venne focalizzata da uno strano rumore ed un bagliore sotto forma di lingue di fuoco che si posizionarono esattamente sopra ogni apostolo. È questo il simbolo dell’arrivo negli apostoli dello Spirito Santo che e secondo la tradizione ogni apostolo incominciò a parlare in una lingua differente che naturalmente prima non conosceva. Nello stesso giorno Pietro, ossia il capo carismatico e non solo dei discepoli, nella casa di Cornelio inizia ad affermare quello che stava succedendo ricordando come Gesù sia venuto in Terra anche per portare la pace oltre che lavare tutti gli uomini dai tanti peccati che si sono macchiati. In pratica Pietro spiegherà ai presenti che la discesa dello Spirito Santo ha anche l’obiettivo di capire in pieno quella che è la parola del Signore. Inoltre, questa vicenda simboleggia di fatto la nascita della Chiesa Cristiana che poi avrà come proprio fulcro Roma dove lo stesso Pietro sarà il primo Papa. Da un punto di vista storico non sono mai stati trovati documenti che parlino in maniera esplicita di questo genere di situazione e per questo alcuni storici credono che si possa essere consumato un evento mistico alla presenza di tutti gli apostoli magari enfatizzato da un evento naturale come bufere di vento o magari scariche elettriche sotto forma di fulmini.

Pentecoste, i festeggiamenti in Italia

In giro per tutta Italia la Pentecoste viene festeggiata in diversi modi. In un piccolo quartiere della cittadina di Vico Equense in provincia di Napoli, il martedì della settimana della Pentecoste si effettua una solenne processione al termine della quale si rientra in casa sotto una fitta pioggia di petali di rose. A Giugliano sempre in provincia di Napoli, il lunedì della Pentecoste si effettua ugualmente la processione con tanto di volo dell’angelo. In alcune cittadine dell’Alto Adige, nel giorno della Pentecoste si svolgono numerose processioni con tanto di presenza di bandi musicali per accompagnare il cammino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA