Philipp von Brand zu Neidstein, secondo marito Ottilie/ Divorzio dal Conte Alexander

- Josephine Carinci

Philipp von Brand zu Neidstein, secondo marito Ottilie: chi è l’uomo che l’ereditiera della Faber-Castells sposò dopo il divorzio dal Conte Alexander, avvenuto dopo la prima guerra mondiale

Ottilie von Faber-Castell
La contessa Ottilie von Faber-Castell

Philipp von Brand zu Neidstein è il secondo marito di Ottilie Von Faber. La ricca ereditiera, da giovanissima assunse la guida dell’azienda di famiglia, la Faber, che produceva allora solamente matite. Dopo la morte del padre Wilhelm von Faber, avvenuta alla giovane età di 42 anni a causa di un infarto, la donna assunse il ruolo di direzione della fabbrica. Lothar, il nonno di Tilly, ebbe il compito di decidere a chi affidare l’azienda dopo la morte di Wilhelm. La sua scelta fu proprio Ottilie, che prese il ruolo di guida nel 1896. Nel 1898 sposò il conte Alexander Zu Castell-Rüdenhausen e l’azienda cambiò nome, assumendo quello dei due cognomi insieme, cambiando anche logo.

Il loro matrimonio durò svariati anni. I due ebbero anche cinque figli: dopo tre figlie femmine, nel 1905 la coppia finalmente diede alla luce il tanto atteso figlio maschio, Roland, che dopo la morte del padre prese la guida dell’azienda. I due avevano già avuto un altro figlio maschio, Wolfgang, nato nel 1902, ma morto dopo appena pochi mesi dalla nascita.

Philipp von Brand zu Neidstein: chi è l’uomo sposato in seconde nozze da Tilly

Nonostante alcuni anni molto felici insieme, conditi da cinque figli, Ottilie Von Faber e il Conte Alexander divorziarono. Quando scoppiò la guerra, nel 1914, il conte Alexander si trasferì in Belgio per motivi di lavoro. L’uomo riusciva raramente a tornare a casa dalla moglie e dai figli, a Stein. Proprio i lunghi periodi di separazione portarono all’allontanamento della coppia.

”Durante l’anno ho notato che i nostri sentimenti reciproci non sono più gli stessi”, scrisse nel giugno 1916 Ottilie von Faber-Castell al marito Alexander. La lontananza dal marito e l’affievolirsi dei rispettivi sentimenti, portarono Ottilie ad avvicinarsi ad un altro uomo: il barone Philipp von Brand zu Neidstein. Dopo aver conosciuto l’uomo, l’ereditiera chiese il divorzio ad Alexander.“Voglio essere felice con lui… Che ho imparato a conoscere molto bene in questo anno e mezzo” si legge in una lettera scritta al marito. “Caro Alexander, oggi vengo da te con una grande richiesta: lasciamo libera! Nessuno sa quanto ho sofferto interiormente fino a quando non ho preso la decisione… Per favore, fai questo sacrificio per me; poiché non dovrò e non potrò essere falsa… Ti ho dato un figlio, gestisci tutto per lui come prima, puoi farlo meglio di me” scrisse la donna. Dopo aver ottenuto il divorzio, Tilly lasciò al Conte Alexander l’azienda e il castello. Le sue quote passarono al figlio Roland, che qualche anno dopo assunse la guida dell’azienda. Lei si risposò con Philipp.







© RIPRODUZIONE RISERVATA