Picchia la nonna con una testata in faccia/ 27enne choc: “Sei una morta che cammina!”

- Matteo Fantozzi

Picchia la nonna con una testata in faccia, 27 enne arrestato con i militari che lo sorprendono pronunciare le parole: “Sei una morta che cammina”.

Polizia a scuola
Polizia (LaPresse, immagini di repertorio)

Un 27enne di Falconara Marittima picchiava la nonna da tempo ed è stato finalmente preso e arrestato. La vergognosa storia arriva dalla provincia di Ancona dove sono dovuti intervenire i militari chiamati direttamente dalla signora, stremata dalla violenza del nipote. Questi è un disoccupato, che vive grazie ai soldi dei genitori, pregiudicato con precedenti per reati per spaccio di sostanze stupefacenti e reati contro la persona. Già lo scorso maggio il ragazzo aveva afferrato per il collo la donna, colpendola con una testata al mento. Stamattina durante l’ultima aggressione i militari hanno dovuto assistere frasi del tipo: “Tu sei una morta che cammina”. Ora dovrà subire un processo con diversi capi di imputazione.

Picchia la nonna con una testata in faccia, le indagini aperte da 6 mesi

Erano state aperte da sei mesi le indagini dei carabinieri per il ragazzo arrestato per aver picchiato la nonna con una testata in faccia. Ormai da tempo erano ripetuti i comportamenti vessatori anche nei confronti dei suoi genitori. La sua famiglia ha resistito fino a che poteva, per poi dover ricorrere alle forze dell’ordine. A chiamarle è stata la signora anziana, dopo l’ennesima aggressione, che si è rivolta ai militari pronti a intervenire nella sua abitazione. E’ scattato immediatamente l’arresto e prossimamente ci sarà un processo che potrebbe portare a una pesantissima sanzione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA