Piera Maggio e Pietro Pulizzi, mamma e papà Denise Pipitone/ “Figlia voluta, torna!”

- Emanuela Longo

Piera Maggio e Pietro Pulizzi sono la mamma e il papà di Denise Pipitone: dal giorno della sparizione non hanno mai smesso di sperare

Piera Maggio Chi lha Visto 640x300

Piera Maggio e Pietro Pulizzi sono i genitori di Denise Pipitone. La piccola di cui si persero le tracce il primo settembre 2004 da Mazara del Vallo in Sicilia, nacque dalla relazione extraconiugale che la madre ebbe con Pulizzi, autista di pullman, ma all’epoca prese il cognome del primo marito di Piera, ignaro di non essere il padre. Un intreccio complesso che, come rammenta Corriere della Sera, emerse nel corso delle indagini sulla sparizione della bambina che per tutti continua a restare un rapimento pur senza colpevoli. Piera Maggio nel frattempo ha divorziato dal primo marito Toni Pipitone ed ha sposato l’uomo con cui concepì Denise (che all’epoca era marito di Anna Corona e padre di Jessica, poi accusata del rapimento della bambina e successivamente assolta). Le nozze si svolsero in gran segreto nel 2018, a pochi giorni dalla data nella quale Denise avrebbe compiuto 18 anni.

La coppia in questi lunghi 17 anni, non si è mai arresa all’idea di poter riabbracciare un giorno la loro figlia, continuando a lottare al fine di poter avere finalmente la verità sul destino di una sparizione mai risolta. Pietro Pulizzi, in particolare, lo scorso anno in occasione dei 20 anni della sua bambina che non ha mai potuto crescere, aveva scritto una lettera riproposta da numerosi quotidiani a partire dal Corriere: “Quello che sto per scriverti, avrei voluto dirtelo di persona. Avrei voluto abbracciare le tue espressioni nel momento in cui ti avrei detto ‘Auguri Denise’, ti voglio un mondo di bene'”, aveva esordito.

PIERA MAGGIO E PIETRO PULIZZI, LE PAROLE DI MAMMA E PAPÀ DI DENISE PIPITONE

Nella sua toccante lettera, Pietro Pulizzi, papà naturale di Denise Pipitone scriveva: “Tu, continui ad esserci in ogni angolo della mia riprogettata vita, ti cerco ma non ci sei […] ti abbiamo fortemente voluta e oggi ti penseremo con amore insieme alla tua mamma e a tutte le persone a cui stai a cuore”. Quindi aveva aggiunto: “Non mi arrendo e non lo faro mai. Ti aspetterò ogni minuto della mia esistenza! Ritorna da papà, mia dolce Rondinella!”. Piera Maggio, mamma Denise Pipitone, dopo l’ultima notizia relativa alla possibilità che la sua bambina possa trovarsi in Russia ha voluto scrivere su Facebook delle brevi parole: “In merito alle ultime notizie, rimaniamo con I piedi ben saldati a terra. Chiediamo ulteriori verifiche attraverso il DNA”.

Sia la donna che il marito e padre di Denise hanno voluto ringraziare ulteriormente per la vicinanza anche in questo momento di grande attesa. Lo scorso gennaio, sempre Piera Maggio aveva condiviso attraverso la sua pagina social un nuovo messaggio rivolto sempre all’amata figlia mai dimenticata: “Non sarai mai così distante da noi fino a quando sarai dentro il nostro cuore! Gli anni passano ma il dolore rimane!”. Nei prossimi giorni i genitori di Denise resteranno in Italia mentre sarà l’avvocato Giacomo Frazzitta a recarsi in Russia per tutti gli accertamenti sull’ultima segnalazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA