Piera Maggio, messaggio a rapitori Denise Pipitone/ “Siete e sarete sempre mostri”

- Emanuela Longo

Piera Maggio, la mamma di Denise Pipitone, oggi a Chi l’ha visto per commentare le ultime novità sulla vicenda: il suo messaggio ai rapitori

piera maggio 2021 chi lha visto 640x300
Piera Maggio a "Chi l'ha visto?"

Prosegue l’inchiesta su Denise Pipitone, anche oggi al centro della nuova puntata di Chi l’ha visto con attese novità sul caso che resta irrisolto ancora dopo 17 anni. Come anticipato dalla pagina Instagram della trasmissione, Piera Maggio, mamma della piccola scomparsa da Mazara Del Vallo il primo settembre 2004 interverrà in diretta per commentare le ultime vicende legate al giallo. La donna, che non si è mai arresa all’idea di non poter rivedere la sua Denise, anche nelle ultime ore ha invitato alla cautela, alla luce delle nuove rivelazioni dell’ex pm Maria Angioni le quali si sarebbero però rivelate un buco nell’acqua. La donna, in questi giorni ha appreso in diretta tv che secondo il magistrato che si occupò del caso Denise Pipitone sarebbe viva, avrebbe una figlia e vivrebbe in una famiglia agiata all’estero. E’ stato Milo Infante a dover però spegnere le speranze dopo le opportune verifiche.

Su Facebook, Piera Maggio è intervenuta commentando a suo modo quanto emerso in questi giorni: “La nostra parola d’ordine è CAUTELA e BUON SENSO. Non ci abbiamo ancora fatto l’abitudine sul nostro dolore, chissà perché… Grazie”. Una frase emblematica che, se da una parte sembrava legata al tentativo di restare con i piedi per terra dopo le tante delusioni, dall’altra sembrava appoggiare quanto fatto intuire dal suo avvocato Frazzitta per il quale la pista della Angioni sarebbe stata sin da subito poco credibile.

PIERA MAGGIO, MESSAGGIO A RAPITORI DELLA FIGLIA DENISE PIPITONE

Piera Maggio nei giorni scorsi si era rivolta direttamente a coloro che 17 anni fa avevano rapito la sua bambina, Denise Pipitone, esprimendo tutta la sua rabbia ed il suo disprezzo mai (comprensibilmente) sopiti: “Voi che avete rapito Denise, nonostante siano passati giorni, mesi, anni… raccoglierete quello che avete seminato, sia in terra che in cielo. Mostri siete e sempre lo sarete”. La segnalazione già sfumata della dottoressa Angioni arriva a pochi giorni da quella che porterebbe in Francia e Romania, in seguito alle parole (con annessa denuncia) di Mariana che sostiene di aver visto la donna presunta rom del video di Milano sostenendo che fosse sua zia, con quella che sarebbe “Danas”. A La Vita in diretta, l’inviata aveva racconto le parole di Piera Maggio: “Piera è cauta, è un momento di grande esposizione mediatica del caso di Denise. Ha detto ‘ho bisogno di riscontri, della verità oggettiva’. Vuole capire che tipo di segnalazione è”. Ancora una volta, dunque, la donna punta sulla cautela senza tuttavia spegnere mai la speranza di poter ritrovare l’amata figlia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA