Pierpaolo Pretelli/ “Ginevra Lambruschi? Troppo giovane, non mi tiene testa!”

- Valentina Gambino

Pierpaolo Pretelli: “Ginevra Lambruschi? Troppo giovane, non mi tiene testa!”, ecco perché si è interrotto il rapporto.

tiv_pierpaolo_pretelli_instagram
Pierpaolo Pretelli (Instagram)

È durato come un gatto in tangenziale il flirt tra Pierpaolo Pretelli e Ginevra Lambruschi. Le immagini esclusive di Nuovo mostrano che tra l’ex velino di Striscia la notizia e la star del web – pizzicati mentre discutono animatamente in mezzo alla strada – non può esserci alcun ritorno di fiamma. “Qualche giorno dopo averla ospitata a casa mia ci siamo visti nel posto in cui io lavoro come responsabile di due negozi: volevo chiarire con lei che non sentivo nulla e non mi andava di prendere in giro nessuna” rivela lui a Nuovo. “Non è facile avere la testa libera”. Poi il modello spiega per quale motivo tra lui e Ginevra non ha funzionato: “All’inizio quando l’ho conosciuta, sembrava una persona che potesse farmi sorridere. Poi, andando avanti, non mi ha intrigato abbastanza. In più è troppo giovane e io ho sempre frequentato ragazze più grandi, poiché ho bisogno di una persona che mi tenga testa”.

Pierpaolo Pretelli: “Ginevra Lambruschi? Troppo giovane, non mi tiene testa!”

Pierpaolo Pretelli continua: “Lei è piccola, ha 22 anni, ma non gliene faccio una colpa. Come può scrivermi “Mi manchi” dopo avermi visto solo un paio di volte? In più mi basta vedere due volte una persona per capire se sento qualcosa; per me era una semplice conoscenza, è lei che l’ha portata avanti come storia”. Allora come mai l’ex velino hai dichiarato in televisione che la stava frequentando. se non era abbastanza interessato? “Ho fatto il suo nome a Pomeriggio Cinque per rispetto nei confronti di Ginevra, dato che ci stavamo frequentando”. C’è ci pensa che nel suo cuore ci sia ancora Ariadna Romero, la sua ex: “Non lo escludo. Vengo fuori da una storia molto importante con lei e non è facile avviare un nuovo rapporto con la testa libera. Forse l’ho idealizzata, poiché è la madre di mio figlio, e dovrò solo aspettare una persona che mi faccia girare la testa. In questo anno e mezzo di separazione ho pensato spesso ai bei momenti vissuti con lei. Però ora sento di star bene da solo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA