Pietrangelo Buttafuoco/ “Il Centrodestra a Roma doveva puntare su Calenda”

- Mirko Bompiani

Pietrangelo Buttafuoco a Stasera Italia: “La destra rispetto alla sinistra ha uno svantaggio, non è conforme a un sistema”.

pietrangelo buttafuoco
(Stasera Italia)

Le elezioni amministrative sono alla porta, Pietrangelo Buttafuoco in punta di fioretto a Stasera Italia. Il celebre scrittore ha analizzato la situazione del Centrodestra ed ha denunciato mancanza di coraggio. A suo avviso, infatti, Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia avrebbero dovuto sostenere la candidatura di Carlo Calenda anzichè puntare su Enrico Michetti

Ecco l’analisi di Pietrangelo Buttafuoco: «Il caso Roma mi incuriosisce, è mancata la fantasia. C’è un candidato strano, forte, preparato come Calenda. Mi immagino che, avendo fantasia, la coalizione di Destra avrebbe potuto puntare su Calenda. Nel passato, nell’Italia monarchica e cattolica, il sindaco del re era un massone repubblicano. Qui si poteva giocare di fantasia».

PIETRANGELO BUTTAFUOCO: “PD È IL PARTITO DEL SISTEMA”

Il Centrodestra ha avuto parecchia difficoltà nell’individuare dei candidati per queste elezioni amministrative, Pietrangelo Buttafuoco ha spiegato il perchè: «La destra rispetto alla sinistra ha uno svantaggio, non è conforme a un sistema, non ha una struttura tale da potersi permettere un apparato. Il Pd è il partito del sistema». Poi la stoccata al Centrosinistra: «Mettetevi nei panni di una brava persona: chi lo porta a fare il sindaco per guadagnare di meno e per incappare in guai giudiziari, mentre il candidato di sinistra un occhio benevolo nella magistratura lo trova?».



© RIPRODUZIONE RISERVATA