Pietro Delle Piane difende Antonella Elia/ “Nardi e Cipriani, siete vergognosi!”

- Anna Montesano

Pietro Delle Piane tuona contro Filippo Nardi e Francesca Cipriani a Pomeriggio 5 e difende Antonella Elia dalle loro accuse

pietro delle piane filippo nardi cipriani pomeriggio5 640x300
Pietro Delle Piane a Pomeriggio 5

Pietro Delle Piane, ospite di Barbara D’Urso a Pomeriggio 5, torna a parlare della sua ex Antonella Elia, difendendola dalle accuse di alcuni degli ospiti presenti. Uno di questi è Filippo Nardi che in studio si chiede perché lui è stato condannato per le sue dichiarazioni e non la Elia che ha offeso Samantha De Grenet. Anche Francesca Cipriani ha attaccato la Elia, ribadendo in studio il suo pensiero: “Ma perché deve offendere sul fisico? Io non so nulla della tua storia precedente, perché offendere? È superficiale, non si giudica da quel punto di vista ogni volta!” La Collovati ha però difeso il ruolo della Elia: “Al di là delle sue frasi sulla malattia, il suo ruolo è quello, l’hanno chiamata per quello, perché lei ha una certa capacità a provocare.”

Pietro Delle Piane tuona contro Filippo Nardi e Francesca Cipriani a Pomeriggio 5

Chi in studio l’ha difesa a tutti i costi è il suo ex Pietro Delle Piane. A Pomeriggio 5 ha infatti dichiarato: “Antonella, che conosco bene, ha un ideale umano, estetico preciso. E lei ogni comportamento che esprime è solo per difendere quell’ideale che ha! Quindi, se ci sono delle donne che non le piacciono, lei lo dice e così anche per gli uomini.” Filippo Nardi ha però dissentito: “Possiamo fare la distinzione tra l’opinionista e gli insulti? Insulti è una cosa e opinioni è un’altra! C’è una bella differenza!” Ma Pietro ha replicato, mandando le accuse ai mittenti: “Gli insulti sono quelli che hai detto tu! Siete voi che trasformate la realtà e volete far credere che Antonella ha detto delle cose… anche la questione della malattia… Ma siete impazziti? Voi state strumentalizzando una malattia così grave e non è giusto! Non giocate, siete vergognosi!”

© RIPRODUZIONE RISERVATA