Pjanic contro Koeman “Trattato come un 15enne”/ “Juventus? Non era facile perché…”

- Maurizio Mastroluca

Pjanic si scaglia contro il tecnico del Barcellona, Ronald Koeman. Prima del suo passaggio al Besiktas, era stato vicino ad un ritorno alla Juventus nell’ultimo giorno di calciomercato.

Miralem Pjanic Besiktas 2021 Instagram 640x300
Miralem Pjanic al Besiktas (Foto Instagram)

Pjanic attacca Koeman: “Non c’era comunicazione”

Miralem Pjanic polemico dopo l’addio al Barcellona e il passaggio al Besiktas nell’ultima sessione di calciomercato. In un’intervista rilasciata a Marca, l’ex centrocampista blaugrana si è scagliato in particolar modo contro il suo ex allenatore, Ronald Koeman. Il bosniaco, ha lasciato il club spagnolo dopo una sola stagione, in cui è sceso in campo dal primo minuto in sole sei occasioni, a causa di infortuni e scarsa forma fisica.

Un’esperienza che si è rivelata decisamente poco positiva per Pjanic, dopo aver salutato la Juventus.Il centrocampista, interrogato sull’esperienza agli ordini di Koeman ha dichiarato: “Sono un giocatore che può accettare tutto, ma mi piacerebbe sempre che mi dicessero le cose faccia a faccia. Non come se non fosse successo nulla e avessi 15 anni” e in modo più specifico: “L’allenatore Koeman l’ha fatto”. Ancora sul suo ex allenatore: “Non avevo comunicazione con Koeman: è stato molto strano”.

Pjanic e il mancato ritorno alla Juventus: “Situazione non facile”

Nell’intervista rilasciata a Marca, Miralem Pjanic ha raccontato del brutto periodo vissuto al Barcellona, in particolar modo ha esternato i problemi vissuti con l’allenatore Ronald Koeman. Il centrocampista ha accusato il tecnico olandese: “Stava uccidendo la mia fiducia”. Successivamente si è concentrato sui sacrifici fatti per raggiungere un alto livello: “Ho combattuto tutta la mia vita e la mia carriera, sono molto ambizioso, molto competitivo”.

Secondo lui, poteva dare un gran contributo alla squadra blaugrana ma: “Non mi hanno dato la possibilità di competere, di entrare in un gruppo, di aiutare di più”. Successivamente ha confermato le voci di calciomercato, circolate soprattutto negli ultimi giorni, e che lo vedevano vicino ad un ritorno alla Juventus, dichiarando: “È vero. C’erano molte cose, ma la situazione di quelle squadre non era facile”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA