Playoff Mondiali, Fifa cancella le ammonizioni/ Mancini ringrazia: aveva 10 diffidati

- Luca Bucceri

Playoff Mondiali, Fifa cancella le ammonizioni: la Nazionale allenata da Mancini sorride, aveva 10 diffidati in lista

silvia fortini moglie Roberto Mancini
Roberto Mancini, ct dell'Italia (Foto LaPresse)

Mancano ancora due mesi ai playoff mondiali che, per la seconda edizione di fila, diranno se l’Italia potrà partecipare o meno alla massima competizione calcistica internazionale. Se l’urna dei sorteggi non ha sorriso agli azzurri di Roberto Mancini, che dopo i passi falsi nel girone saranno costretti ad affrontare prima Macedonia del Nord e, in caso di passaggio turno, una tra Portogallo e Turchia, la Fifa ha lasciato uno spiraglio di speranza ai campioni d’Europa in carica, con una decisione che potrebbe rivelarsi fondamentale per gli azzurri.

Infatti, secondo quanto riferito dal massimo organo calcistico internazionale, tutte le ammonizioni ricevute dai calciatori nella fase a gironi per la qualificazione ai Mondiali di Qatar 2022, verranno cancellate. Ciò significa, per l’Italia e non solo, un pensiero in meno per i calciatori che scenderanno in campo che, anche ricevendo un cartellino giallo in semifinale, possono giocare la finale senza timore di essere in precedenza diffidati o passibili di squalifica per la partita più importante, la finale che dà il pass per la rassegna mondiale

Playoff Mondiali, Fifa cancella le ammonizioni: Mancini ringrazia

Prima la Macedonia del Nord a Palermo, il prossimo 24 marzo, poi una tra Turchia e Portogallo. Il cammino dell’Italia verso i mondiali in Qatar 2022, che si terranno in inverno, deve ancora vivere due tappe prima di poter esultare. Nonostante il percorso vincente ad Euro 2020, col trionfo finale di Chiellini e compagni, la qualificazione al Mondiale è sfumata nelle ultime giornate e a staccare il pass diretto nel girone è stata la Svizzera, la stessa formazione che gli azzurri avevano battuto 3-0 all’Olimpico agli Europei.

Con la scelta della Fifa di cancellare le ammonizioni ricevute in precedenza dai calciatori, il commissario tecnico Roberto Mancini può tirare un sospiro di sollievo e sorridere. Infatti erano ben 10 i giocatori azzurri finiti in diffida, tra i quali Niccolò Barella, Bernardeschi, Chiellini, Donnarumma, Insigne, Pellegrini, Pessina, Toloi e Tonali. In lista diffidati figura anche Federico Chiesa che purtroppo, causa infortunio, ha visto finire anzitempo la propria stagione calcistica e non ci sarà in vista dei playoff mondiali.





© RIPRODUZIONE RISERVATA