PIERO MARRAZZO/ Ecco il testo della lettera di dimissioni

- La Redazione

L’ormai ex-presidente della regione Lazio Piero Marrazzo, travolto dal recente scandalo a base di trans e droga, ha rassegnato le dimissioni da governatore. Ecco il testo della lettera ufficiale

Marrazzo_PieroR375

Niente più autosospensioni o richieste di aspettativa, niente più certificati medici per stress psicofisico. Piero Marrazzo ha rassegnato poco fa le sue dimissioni da presidente della Regione Lazio.

Travolto dallo scandalo ormai noto del video che lo ritrarrebbe in una situazione di inequivocabile intimità con due transessuali in una stanza dove sarebbe anche stata rinvenuta della cocaina, Marrazzo ha fatto sapere di voler abbandonare la politica.

 

LA LETTERA:

 

Al Presidente del Consiglio Regionale

 

Al Vice Presidente della Regione

 

Le mie condizioni di sofferenza estrema non rendono più utile per i cittadini del Lazio la mia permanenza alla guida della Regione. Comunico con la presente le mie dimissioni, definitive e irrevocabili, dalla carica di Presidente della Regione Lazio. A tutti coloro che mi hanno sostenuto e a quanti mi hanno lealmente avversato voglio dire che, finché mi è stato possbile, ho operato per il bene della comunità laziale. Mi auguro che questo possa essermi riconosciuto, al di là degli errori personali che posso aver commesso nella mia vita privata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori