AGGRESSIONE BERLUSCONI/ Il Bollettino medico del Dott. Zangrillo

- La Redazione

Aggressione Berlusconi – Bollettino medico: In un clima frenetico di telecamere e microfoni il Dottor Zangrillo, primario di anestesia e rianimazione cardiochirurgica al San Raffaele, tranquillizza rispetto alle condizioni di salute del premier, che però non viene ancora dimesso

DottZangrillo_R375

Aggressione Berlusconi – Bollettino medico: In un clima frenetico di telecamere e microfoni il Dottor Zangrillo, primario di anestesia e rianimazione cardiochirurgica al San Raffaele, tranquillizza rispetto alle condizioni di salute del premier, che però non viene ancora dimesso.
Il Presidente ha trascorso la notte in ospedale, purtroppo l’esame Tac ha trovato la presenza della frattura del setto nasale e di due denti dell’arcata superiore, abbassamento valori ematocrito dovuto al sanguinamento post traumatico, antiinfiammatorie e analgesiche.
Continua il monitoraggio, una decisione verrà presa domani. Il Presidente è serena è tranquillo. Mezzo litro di sangue scongiurato l’intervento chirurgico. Scosso e amareggiato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori