PD/ Emma Bonino sceglie Marino per la corsa alla segreteria

- La Redazione

Emma Bonino, vicepresidente del Senato ed esponente dei Radicali, esprime la sua preferenza tra i candidati in corsa per la segreteria del Partito Democratico

Emma Bonino, vicepresidente del Senato ed esponente dei Radicali, esprime la sua preferenza tra i candidati in corsa per la segreteria del Partito Democratico.

«I tre candidati alla segreteria del Pd – ha detto – avranno da raffinare i programmi, che per ora sono generici. Marino si è espresso sull’uninominale, mentre Bersani pensa ad un sistema alla tedesca. Voglio scegliere quello che difende innanzitutto il collegio uninominale, il punto essenziale è il riavvicinamento fra cittadini e politica».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori