FIAT/ “In Germania Marchionne sarebbe stato cacciato”: lo ha detto Epifani

- La Redazione

Il segretario della Cgil critica Marchionne

Epifani_CgilR400

Non si placano le polemiche dopo le parole dell’amministratore delegato di Fiat al programma di Fabio Fazio. Adesso è la volt
a del segretario della Cgil Epifani che dice: “Cosa sarebbe successo in Germania se l’amministratore delegato di un grande gruppo avesse parlato in televisione e non davanti al suo comitato di sorveglianza? In Germania lo avrebbero cacciato”.

Epifani si è espresso così durante un convegno della Fiom a Firenze. ”Non so perché Marchionne è andato in Tv, a chi parla, alle sue controparti naturali o ai cittadini’? E se parla ai cittadini, la vertenza Fiat si risolve più facilmente o più difficilmente? La ricomposizione di un tavolo con la Fiom è più facile o più difficile dopo questa esposizione mediatica?”.

Epifani ha poi proeseguito:  "Avete mai una vertenza che si fa in televisione o sui giornali senza che ai tavoli preposti succeda qualcosa? E’ questa assunzione di responsabilità, ci si può limitare ad andare in Tv? Si possono trattare così le rappresentanze sindacali?”. Per Epifani, Marchionne “scambia la causa con gli effetti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori